Girandola di emozioni a Porto Recanati
Il Trodica vince in rimonta

ECCELLENZA - La formazione di Morreale supera 3-2 gli uomini di Possanzini e conserva il quarto posto in classifica. Speranze play off ridotte al lumicino per gli arancioni
- caricamento letture
Print Friendly, PDF & Email
Ivan Bartolucci attaccante del Trodica

Ivan Bartolucci attaccante del Trodica

di Gianluca Guastaferro

Rocambolesca sconfitta interna del Portorecanati ad opera di un Trodica che al termine della gara non può far altro che ringraziare gli uominii di Possanzini per la strenna pasquale anticipata. Gli arancioni infatti restano a mani vuote dopo che il doppio vantaggio aveva illuso un po’ tutti. Parte bene il Trodica tanto che tra l’11’ e il 17’ concludono per ben tre volte nella porta arancione ma in tutte le occasioni è bravo il baby Fatone a dire di no ai tentativi di Bartolucci, due volte, e di Polinesi. Al 15’ gli ospiti vanno in gol ma il direttore di gara annulla per una carica al portiere. Dopo un attimo di stasi, il Portorecanati passa in vantaggio. Disimpegno errato della difesa trodicensa a ridosso della metà campo,, la sfera viene raccolta da Leonardi che si invola sulla fascia sinistra e mette in mezzo per l’accorrente Pandolfi che di piatto gonfia la rete. Passano cinque minuti e arriva il raddoppio. Stavolta l’azione parte da destra con Elia Santoni che effettua un cross che viene raccolto dalla parte opposta da Caporaletti che dopo aver saltato il suo diretto avversario pesca nell’area piccola Pandolfi che deposita in rete a porta vuota. Tre minuti dopo gli ospiti accorciano le distanze con Ramadori che mette sul sette alla destra del portiere un preciso calcioo di punizione La ripresa si apre con l’ingresso in campo di Aquino per Lucesoli. Al 7’ si eleva a protagonista negativo il sig. Ridolfi di Pesaro, non nuovo purtroppo per lui a simili abbagli. Da un semplice contatto in area tra Bartolucci e Santoni M. ravvede gli estremi della concessione del penalty a favore del Trodica con beffarda ammonizione dello stesso difensore. Si incarica della battuta Aquino e non fallisce. Il Portorecanati non demorde e schiaccia il Trodica nella propria metà campo, rendendosi pericoloso con Garcia che ben liberato da Rombini non riesce a trovare lo specchio della porta da pochi passi. Nell’occasione  il sig. Ridolfi non punisce un evdente fallo in area ai danni di Rombini, giustificandosi con l’aver concesso la regola del vantaggio. Al 28’ avviene il patatrac. Leonardi, nell’occasione posizionato nella linea difensiva, sbaglia un appoggio al proprio compagno consentendo a Bartolucci di involarsi verso la porta e battere Fatone. Qualche minuto più tardi il direttore di gara, come lo scorso anno in occasione della partita Vis Macerata-Portorecanati, al termine di un accenno di rissa scoppiato nelle vicinanze della panchina arancione, espelle Strano e Aquino, i due atleti che avevano alzato le mani al solo scopo di allontanare i propri compagni. Incredibile! L’ultima occasione per il pareggio arriva al 94’ con Caporaletti che ben liberato all’interno dell’area di rigore, spara alto con lo specchio della porta praticamente libero.. Siparietto finale con Petruzzelli che dismette i panni di calciatore per indossare quelli di boxeur colpendo prima dell’imbocco degli spogliatoi Giovagnoli. Solo il buon senso degli addetti ai lavori delle due squadre ha evitato che la cosa degenerasse. Con questa sconfitta il Portorecanati dice praticamente addio al sogno playoff mentre il Trodica consolida il quarto posto rimanendo intatto il vantaggio sui diretti concorrenti.

il tabellino:

PORTORECANATI: Fatone (6), Palazzetti (6) (62’ Rombini (6), Gasparini D. (6), Santoni M. (6). Sttrano (6), Santoni E. (6).; Caporaletti (6), Garcia (5) (74’Papa  s.v.)., Pandolfi (7), Gasparini E. (6) Leonardi (5 1/2).. A disp.ne Palmieri, Giovagnoli, Pigini, Marcelletti, Stefanelli.. All.re Morelli (Possanzini squalificato)
TRODICA: Bonifazi (6), Ciucci (6) (60’ Gagliardini (6)), Polinesi (6), Meschini (6) (74’ Castracani s.v.), Petruzzelli, Monteneri; Tartabini (5), Lucesoli (5,5) (46’ Aquino (6), Bartolucci (6,5), Iommi (5), Ramadori (6,5). A disp.ne Basso, Panico, Fabrizi, Cento. All.re Morreale.
Arbitro: Sig. Ridolfi di Pesaro-. Ass. Mangiaterra e Gigli di Macerata
Reti. 28 e 33’ Pandolfi, 36’ Ramadori, 52’ Aquino (rigore), 73’ Bartolucci
Ammoniti: Santoni M., Ciucci, Tartabini, Ramadori
Espulsi: 80’ Strano e Aquino. Angoli 5-5. Recupero 1 + 4.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page




Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X