Doccia gelata per il Matelica
Nodari decide la gara di Fano

SERIE D - Seconda sconfitta esterna consecutiva per Cacciatore e compagni che vengono superati dal Termoli e tallonati dalla Maceratese quarta in classifica
- caricamento letture
Print Friendly, PDF & Email
Fano e Matelica al centro del campo

Fano e Matelica al centro del campo

di Sara Santacchi

Quando si dice “gira tutto storto”. È lo specchio della partita giocata al Mancini di Fano da parte del Matelica che, contro i granata,  incappa nella seconda sconfitta consecutiva in trasferta in una domenica in cui vincono tutte le inseguitrici. Un episodio punisce i biancorossi all’80 in un incontro incanalato sullo 0-0 e che non ha comunque regalato grandi emozioni. La cronaca: dovendo fare a meno di Cognigni, Moretti e Scartozzi, mister Carucci si affida a Gadda, Lazzoni e Scotini, puntando su un over in più in zona d’attacco, Staffolani. Fano in campo con due ’96. La partita non brilla di emozioni e la prima frazione di gioco può essere riassunta in due occasioni: al 12′ quella del Fano con Stefanelli risponde di testa al cross di Lunardini, ma Spitoni trattiene sulla linea. L’occasione più limpida per gli ospiti arriva al 23′ quando Cacciatore non arriva di un soffio sulla verticalizzazione di Jachetta, facendosi anticipare da Ginestra. Ripresa fotocopia del primo tempo. Cacciatore in area ci riprova al 57′, ma Ginestra trattiene. Occasionissima al 62 per il Matelica a marca Jachetta che all’altezza del dischetto vede deviarsi la conclusione dalla difesa di casa. All’80 l’episodio che decide l’incontro: Nodari in area risponde di testa alla punizione di Antonioni, Spitoni sembra trattenere sulla linea, la sfera invece entra facendo esultare il “Mancini”. Finisce di fatto lì l’incontro. Il Fano torna alla vittoria casalinga dopo un digiuno di oltre due mesi (l’ultima fu curiosamente con la Maceratese). Il Matelica vede superarsi dal Termoli in classifica e oltre agli infortuni, si lecca le ferite per una domenica da lasciarsi alle spalle il prima possibile.

il tabellino:

ALMA JUVENTUS FANO: Ginestra 6, Righi 5.5, Nodari 6.5, Lunardini 6, Fatica 6.5, Torta 6, Bracci 6, Favo 6, Stefanelli 5.5 (66’Cicino 6), Antonioni 6.5, Sassaroli 6 (59’Marcolini 6). All: De Angelis.

MATELICA: Spitoni 6, Colantoni 5.5, Corazzi 6.5 (88′ D’Alessio s.v.), Lazzoni 6, D’Addazio 6, Ercoli 6, Scotini 6 (85’Api s.v.), Gadda 6.5, Staffolani 6, Cacciatore 6, Jachetta 6 (77’Martini 6). All: Carucci.

Arbitro: Fiorini di Frosinone.

Rete: 80′ Nodari.

Note: spettatori circa 500. Ammoniti: Stefanelli (F), Favo (F), Colantoni (M), Lazzoni (M), Antonioni (F), Gadda (M). Angoli: 3-3. Recupero: 0’+4′.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page




Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X