M. Guzzi, “Mistero doloroso”

da "Nella mia storia Dio", Passigli Poesia, 2005
- caricamento letture
Print Friendly, PDF & Email
Guzzi

Marco Guzzi

 

MISTERO DOLOROSO

II.
La vita è l’espansione di una gioia
incontenibile.
Perciò continua a farci male.

Io parlo dal dolore delle crepe
espanse. Io grido. Ma solo formulando
frasettine fuoriesco
dal gorgo dell’informe, e allora il grido
d’angoscia sembra di vittoria:
“E’ ancora un uomo
che sorge da ogni storia
di morte, è un uomo ancora
più uomo, più militante.
Questo è l’annuncio.
Parlane agli oppressi”.

 

Marco Guzzi, da Nella mia storia Dio, Passigli Poesia, 2005

DIRETTONOTTE-logo13-450x246



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page




Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X