“Azzerare i fondi regionali per i Rom”
Marangoni presenta una mozione

- caricamento letture
Enzo Marangoni, consigliere regionale di Forza Italia

Enzo Marangoni, consigliere regionale di Forza Italia

Stop ai fondi regionali destinati ai rom. Questo in sintesi il contenuto di una mozione presentata dal consigliere regionale Enzo Marangoni e che sicuramente farà discutere. Il consigliere di Forza Italia condanna l’immobilismo del Pd e torna su un episodio di cronaca avvenuto qualche giorno fa a Civitanova quando all’uscita da una Chiesa un’anziana è stata gettata a terra da una nomade che tentava di rubarle la catenina d’oro.  Il fatto è avvenuto domenica fuori della chiesa di San Giuseppe nel quartiere Risorgimento, un furto come ne avvengono molti in città, ma stavolta il fatto di trovarsi fuori della Chiesa, in presenza di molti parrocchiani che hanno reagito ha scatenato un dibattito giunto fino in Regione. “La Regione Marche, governata dal Pd, ha stanziato, anche per il 2014, ben 30.000 euro a favore delle popolazioni zingare – dice Marangoni e 980.000 euro a favore dell’integrazione degli immigrati, mentre ha tagliato del 30% i fondi destinati alla sicurezza e alla polizia locale alla quale vanno solo 70.000 euro. Questa è la politica sociale del Pd marchigiano ben attento alle esigenze del primo che arriva e spadroneggia mentre si dimentica dei cittadini marchigiani che hanno edificato questa regione e che pagano regolarmente le tasse”. Marangoni pertanto annuncia la presentazione di una mozione in Regione nella quale si chiede che i fondi dei marchigiani destinati alle popolazioni zingare siano cancellati e destinati alle politiche di sicurezza locale. Marangoni evidenzia anche il fatto che molti comuni hanno un organico di Polizia Urbana sottodimensionato e che i loro territori risultano spesso non sempre coperti adeguatamente. “Occorre anche  diminuire lo stanziamento di 980.000 euro a favore degli immigrati – conclude – e  aumentare invece quel misero capitolo destinato alla Polizia Locale. Di questo episodio nessuno parla e per questo nel testo della mozione si chiede espressamente un atto ufficiale di solidarietà a questa donna sotto choc per l’aggressione subita”.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page
-





Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X