Volantinaggio dei comunisti contro le privatizzazione dell’Atac

CIVITANOVA
- caricamento letture

pdciVolantinaggio del PdCI in Piazza XX Settembre, questa mattina, per  protestare contro le privatizzazioni del servizio gas e trasporti dell’Atac. I militanti hanno distribuito volantini e appeso alcuni striscioni alle sbarre che separano l’area pedonale dal parcheggio. “Abbiamo spiegato ai passanti il perché della nostra contrarietà e fatto capire su chi, davvero, ricadrà la privatizzazione dei servizi – dichiara Laura Marzola referente PdCI di Civitanova –  la nostra proposta, che seguiva anche il referendum sull’acqua pubblica che è stato disatteso completamente fino ad ora, è quella di scorporare i servizi acqua, gas, e trasporti per farli ritornare aziende speciali e, dunque, non più soggette a normative europee, bloccando così le privatizzazioni selvagge. Inoltre, questo passaggio di ragione sociale permetterebbe l’abbassamento dei costi di gestione, come per esempio consigli di amministrazione e  dirigenza, e di conseguenza della spesa corrente che grava sulle tasche dei cittadini. Una ristrutturazione di tutto il sistema Atac e municipalizzate, è sempre stato chiesto al Sindaco e per questo era stata nominata una squadra di tecnici, che poi è stata fatta fuori dallo stesso Corvatta.  Noi del Pdci non siamo contro le privatizzazioni a priori, ma siamo convinti che esse favoriscano sempre gli amici degli amici svendendo quel pò di potenzialità e capitale comunale che è rimasto. Soprattutto che esse siano la causa principale, come per le cooperative sociali affossate dall’appalto per lo spazzamento affidato ad un privato, di disoccupazione e disuguaglianza tra i cittadini”.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page
-





Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X