Ambrosini risponde ad Aquaro
Maceratese e Celano si dividono la posta

SERIE D - Finisce 1-1 la sfida del Fabio Piccone. I biancorossi, in difficoltà nel primo tempo, trovano il gol che fissa il risultato con un penalty trasformato dall'ex attaccante dei marsicani. Domenica 9 derby all'Helvia Recina con il Matelica
- caricamento letture
Print Friendly, PDF & Email

 

Il gol su calcio di rigore di Alex Ambrosini immortalato da "La Sportiva"

Il gol su calcio di rigore di Alex Ambrosini immortalato da “La Sportiva”

di Filippo Ciccarelli 

Finisce con un pareggio la trasferta della Maceratese a Celano: la squadra abruzzese, di gran lunga la miglior difesa del girone con 15 gol subiti, era andata in vantaggio alla prima occasione con Aquaro, dopo appena 11 minuti. Un errore del giovane portiere Rocchi in uscita ha permesso al vicecapocannoniere del girone di insaccare di testa il cross dalla sinistra di Lancia. Per tutto il primo tempo i padroni di casa si lanciano in ripartenze micidiali, con ampi cambi di gioco che mettono in seria difficoltà la retroguardia biancorossa. La pressione sugli esterni però non porta al 2-0, anche se Aquaro prima e Lancia poi vanno vicinissimi al raddoppio. La difesa della Maceratese sbanda pericolosamente, e in particolare è Di Berardino a sembrare in difficoltà. Nella ripresa, però, i ragazzi di Favo riescono a tenere meglio il campo e ad alzare il baricentro. La Maceratese, ad eccezione di una doppia occasione molto ghiotta con Ambrosini nella prima frazione e ad un tiro di Santoni messo in angolo nella ripresa, non produce tiri in porta. Ma la spinta  offensiva viene premiata al 33′ della ripresa; Perfetti viene sbilanciato in maniera evidente nell’area di rigore della squadra marsicana e l’arbitro concede il calcio di rigore.

L'attaccante della Maceratese Ambrosini

L’attaccante della Maceratese Ambrosini

Dal dischetto si presenta l’ex Alex Ambrosini, che con una conclusione potente e sotto l’incrocio dei pali non lascia scampo a Bartoletti. Nel finale il ritmo è spezzettato dai tanti falli, e per proteste viene espulso un giocatore del Celano che sedeva in panchina e si stava scaldando a bordo campo. Alla fine il pareggio è un risultato giusto: la Maceratese, seguita in trasferta da una quarantina di tifosi e che ha giocato con il lutto al braccio per ricordare Marco Principi, il tifoso scomparso domenica scorsa dopo il derby con la Civitanovese, ha subito l’iniziativa dei locali nella prima parte della gara, ma ha giocato meglio nella ripresa. Ora ci sono due settimane di tempo (domenica prossima c’è la sosta per il torneo di Viareggio) per preparare il derby con il Matelica, partita molto importante ai fini della classifica, che vede la formazione del presidente Canil al secondo posto e con una gara da recuperare, contro il Sulmona.

MACERATESE: Rocchi 5, Donzelli 6, Mania 6 (36’st F.Russo sv), Ruffini 6, Di Berardino 5.5, Benfatto 6.5, Belkaid 6, Conti 6 (22’st Perfett i 6), Ambrosini 6.5, Cavaliere 5.5 (1’st Santoni 6), Gabrielloni 6.
A disposizione: Turbacci, G.Russo, Cervigni, Pietropaolo, Campana, Grassi. All. Favo.

CELANO: Bartoletti 6, Bordi 6, Simeoni 6 (3’st Salvi 6), Evangelisti 6, Rea 6.5, Fuschi 6,Lancia 6.5, Mercogliano 6.5, Aquaro 6.5, Bolzan 6.5 (46’st Dema sv), Tarantino 5.5.
A disposizione: Giachetta, Villa, Castellani, Kuka, Capodacqua, Salvi, Calabrese, Mancini, Dema. All. Morgante

Arbitro: Pietropaolo di Modena

Marcatore: Aquaro all’11’pt, Ambrosini (rig.) al 33’st

Note: Spettatori 250 circa (40 ospiti). Calci d’angolo 5-7. Ammoniti Di Berardino, Simeoni, Mercogliano, Ambrosini, Benfatto, Rea. Recupero 2’+5′. La Maceratese ha giocato con il lutto al braccio per ricordare Marco Principi, tifoso scomparso domenica scorsa

***

La cronaca live:

49′ – Dopo 4 minuti e mezzo di recupero finisce al Fabio Piccone: Celano 1-1 Maceratese

48′ – Calcio d’angolo per il Celano

45′ – Espulso dall’arbitro un giocatore della panchina del Celano. Negli abruzzesi esce Bolzan, tra gli applausi del pubblico, ed entra Dema

37′ – Ammonito Rea per un fallo a centrocampo su Gabrielloni

33′ –  Rete!!! Ambrosini calcia potente e sotto l’incrocio dei pali il rigore concesso per fallo su Perfetti!

32′ – Perfetti sbilanciato in area di rigore: calcio di rigore per la Maceratese

31′ – Ambrosini serve palla a Santoni che cerca un rasoterra sul primo palo: il portiere si distende e mette in angolo

28′ – Belkaid ‘perde palla nella metà campo avversaria, Bolzan riparte in contropiede e serve Mercogliano in area. Benfatto lo chiede in angolo ma protesta platealmente chiedendo la rimessa dal fondo e viene ammonito

25′ – Evangelisti salta tre avversari a centrocampo ma poi perde palla: la Maceratese si proietta in avanti e guadagna un corner. La palla arriva a Ruffini che però non inquadra la porta

23′ – Contatto Rea-Ambrosini in area di rigore: Ambrosini va giù e protesta, l’arbitro, che aveva lasciato correre, lo ammonisce

22′ – Secondo cambio nella Maceratese: Perfetti rileva Conti

17′ – Errore di Mania che si fa sottrarre palla da Mercogliano: l’azione del Celano però non viene finalizzata e la Maceratese riparte dalla rimessa dal fondo di Rocchi

16′ – Belkaid riceve a destra da Santoni, ma non riesce a dribblare l’avversario e commette fallo

12′ – Rea stende Ambrosini a centrocampo: punizione da una trentina di metri, posizione centrale

7′ – Angolo per il Celano, Rocchi esce e di pugno leva il pallone dalla testa di Tarantino che era appostato sul secondo palo: nuovo corner per il Celano

5′ – Ruffini ci prova dalla distanza ma il suo tiro di collo esterno non causa alcun patema al portiere di casa

3′ – Cambia anche il Celano: Salvi entra al posto di Simeoni

2′ – Mercogliano stende Mania e viene ammonito. Punizione dall’out di sinistra per la Maceratese

1’ – Si riparte! Santoni entra nell’intervallo al posto di Cavaliere

INTERVALLO: Ha smesso di nevicare da qualche minuto su Celano. Nella Maceratese intensifica il riscaldamento Santoni, potrebbe essere il primo cambio deciso da Favo

47′ – Dopo 2′ di recupero si chiude il primo tempo: Celano 1-0 Maceratese

40′ – Ammonito Simeoni per un fallo su Gabrielloni

38′ – Due calci d’angolo consecutivi per la Maceratese, ma nessun esito per i biancorossi che però hanno preso coraggio dopo la doppia occasione di Ambrosini

35′ – Comincia a scendere la neve su Celano

34′ – Doppia occasione per Ambrosini che riceve da Ruffini,mette a sedere il marcatore e dal limite dell’area piccola trova due volte l’opposizione del portiere Bartoletti. Biancorossi vicinissimi al pareggio

33′ – Ancora Celano in avanti, ma Bordi si allunga troppo il pallone e c’è rimessa dal fondo per la Maceratese

26′ – In grande difficoltà la Maceratese: Bolzan ruba palla a Ruffini, parte un 3 contro 3 che però non è finalizzato dai ragazzi di Morgante

24′ –  Azione sull’asse Bolzan-Mercogliano, il pallone arriva a Lancia che però a porta vuota (Rocchi era fuori causa) ha mandato a lato. Celano vicinissimo al gol

18′ – Aquaro vicinissimo al raddoppio, ma il tiro in diagonale non trova lo specchio della porta

17′ – Intervento assolutamente fuori tempo di Di Berardino che in scivolata travolge Aquaro: giallo inevitabile per il centrale difensivo biancorosso

16′ – Ambrosini ci prova da circa 20 metri, la palla esce sibilando vicino al palo. Era in ritardo Bartoletti

13′ – Celano in vantaggio alla prima occasione. Ora il gioco è fermo per un infortunio occorso a Bolzan

11′- Rete!!! Celano in vantaggio: Lancia salta Donzeli e riesce a crossare, Rocchi sbaglia l’uscita e si fa anticipare di testa dal numero 9 della squadra di casa!

8′ – Cavaliere riceve da Belkaid e serve Ambrosini: il centravanti conclude dopo una finta, Bartoletti respinge corto e per poco Belkaid non riesce a correggere in rete. La palla è invece preda di Fuschi, che spazza via

7′ – Gabrielloni spinge Lancia, punizione per il Celano nella propria metà campo. Ritmo basso in questo inizio di gara

3′ – Cavaliere messo giù nella metà campo avversaria. Punizione da circa 30 metri per la Maceratese. Ci prova Ambrosini, ma la sua conclusione rasoterra è bloccata a terra da Bartoletti

1′ – Partiti! La Maceratese ha il primo possesso della gara

PREPARTITA: Le squadre fanno il loro ingresso in campo. La Maceratese, seguita in trasferta a una trentina di tifosi, gioca con la classica tenuta a strisce biancorosse, i padroni di casa in tenuta celeste-blu.

PREPARTITA: Terreno i gioco in discrete condizioni, temperatura intorno ai 5 gradi. A Celano tra poco scenderanno in campo la locale formazione e la Maceratese: le squadre sono divise da 10 punti in classifica in favore dei biancorossi, ma i marsicani hanno un ottimo score al Fabio Piccone.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page




Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X