Civitanovese-Ancona,
rossoblu privi di Scandurra
Gabbanini: “Servirà un’impresa”

SERIE D - Al Polisportivo la sfida contro la capolista. Oltre al bomber, il tecnico dovrà fare a meno di Coccia, Cervellini e Perfetti. Lutto al braccio per i locali in memoria dello storico custode Ferruccio Crocenzi
- caricamento letture
Print Friendly, PDF & Email
Mister Gabbanini della Civitanovese

Mister Gabbanini della Civitanovese

di Andrea Busiello

Sulla carta sembra una sfida improba ma la Civitanovese farà di tutto per uscire dal Polisportivo con i punti. Contro l’Ancona mister Gabbanini dovrà fare a meno di Scandurra, Coccia, Cervellini e Perfetti e nel pre partita dice: “Domani servirà un’impresa, l’Ancona è una squadra quadrata contro di loro la coperta non sarà corta, di più. Cornacchini è un bravo allenatore sicuramente metterà in campo la squadra migliore per metterci in difficoltà”. Sfida che vedrà i rossoblu giocare contro due ex, Giovanni Cornacchini e Cristian Pazzi. Cornacchini tecnico d’esperienza che a Civitanova ha lasciato un buon ricordo, Pazzi centravanti di spessore che al primo problema in casa rossoblu ha deciso di tagliare la corda e approdare all’Ancona. Ci sono 17 punti di differenza tra le due squadre in classifica ma Comotto e compagni venderanno cara la pelle e per i dorici non sarà per niente facile vincere al Polisportivo. La società nel frattempo rende noto che la squadra di Gabbanini giocherà con il lutto al braccio in memoria dello storico custode Ferruccio Crocenzi, scomparso in settimana.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page




Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X