Lube, serve una notte magica
A Piacenza in palio i quarti di Champions

VOLLEY - Ai biancorossi serviranno due set per qualificarsi, dopo il 3-0 dell'andata. Capitan Ivan Zaytsev: "Credo che in una partita così importante la differenza la faccia il carattere e abbiamo l'occasione di dare prova di essere una delle squadre più forti d'Europa"
- caricamento letture
Print Friendly, PDF & Email
Ivan Zaytsev

Ivan Zaytsev

Domani alle 20.30 Lube in campo al Pala Banca di Piacenza per la sfida di ritorno dei Playoffs 12 della 2014 DenizBank CEV Volleyball Champions League, che mette in palio il passaggio alla fase successivo dei Playoffs 6 della massima competizione europea. Con la vittoria per 3-0 ottenuta giovedì scorso al Fontescodella nella gara di andata, in virtù del nuovo regolamento delle coppe europee (che attribuisce i punti in classifica in ognuna delle due gare della doppia sfida come fosse una normale gara di campionato) in Emilia i biancorossi dovranno conquistare almeno un punto, quindi vincere almeno due set, per centrare la qualificazione. Si giocherebbe invece il Golden Set in caso di sconfitta dei biancorossi per 3-0 o 3-1. La squadra di Alberto Giuliani è partita per Piacenza questa mattina in pullman, e nel pomeriggio svolgerà una seduta di allenamento tecnico al Pala Banca. Nella rosa dei dodici giocatori per la partita non ci sarà Alessandro Paparoni. A sostenere la Cucine Lube Banca Marche nell’importantissimo match in Emilia ci sarà anche un pullman di tifosi biancorossi.

GLI ARBITRI – La partita di ritorno della sfida europea di Champions League tra Copra Elior Piacenza e Cucine Lube Banca Marche sarà arbitrata dal francese Philippe Vereecke e dall’austriaco Herald Sodja.

PARLA IVAN ZAYTSEV: “Siamo una squadra costruita per raggiungere obiettivi importanti – dice il capitano della Cucine Lube Banca Marche – e di conseguenza pronta a giocare partite fondamentali come quella che ci aspetta a Piacenza. Sicuramente sarà un match dove si sentirà il fattore pressione, per noi ma pure per loro, e ci sarà la voglia di dimostrare che possiamo superare tutti gli ostacoli che questa stagione ci metterà di fronte, a partire appunto dal match di domani. Servirà un approccio giusto alla gara da parte nostra, personalmente ancora mi brucia l’epilogo della Champions League dello scorso anno con il Golden Set perso a Cuneo, dovremo quindi evitare ogni distrazione e tenere sempre altissima la concentrazione. Naturalmente giocheremo per vincere, senza pensare soltanto ai due set che servono a garantirci il passaggio del turno. Mi aspetto una Copra Elior diversa rispetto a quella vista nel match di andata a Macerata giovedì scorso, in casa sa esprimersi meglio e si giocherà in un palasport gremito, quindi i nostri avversari daranno il massimo davanti al loro pubblico. Credo che in una partita così importante, da dentro-fuori, la differenza la faccia il carattere e abbiamo l’occasione di dare prova di essere una delle squadre più forti d’Europa. Dal punto di vista tecnico, prevedo un match ricco di azioni lunghe, che saranno un po’ il termometro della partita: chi le vincerà, utilizzando maestria ed esperienza nei colpi d’attacco, avrà un bel vantaggio dalla sua parte”.

I BIANCOROSSI E IL GOLDEN SET – Bilancio negativo per la Cucine Lube Banca Marche nei Golden set disputati fino ad ora nelle competizioni europee: ben 3 nelle due passate stagioni (2 persi e 1 vinto), e sempre contro squadre italiane. Il primo Golden Set la formazione maceratese l’ha disputato nella stagione 2011/2012, contro Cuneo: la Lube perse la gara di andata (in casa) per 3-0, ed in quella di ritorno in Piemonte prima vinse la partita 3-2, e poi anche il parziale di spareggio ai 15 punti. Nel turno successivo della medesima edizione della Champions League (Playoffs 6), ai biancorossi successe invece il contrario: dopo aver vinto per 3-2 la gara di andata a Macerata, contro Trento, la squadra di Giuliani venne sconfitta 3-0 in quella di ritorno, e poi venne eliminata al Golden Set.
Golden set fatale anche nella passata stagione, nei Playoffs 6 giocati contro Cuneo: vittoria all’andata in casa per 3-0, sconfitta per 3-2 in quella di ritorno, in cui i biancorossi persero poi 15-7 il parziale di spareggio. Da sottolineare che con il nuovo regolamento due dei tre sopra citati Golden Set non si sarebbero disputati.

KAZAN ASPETTA – La vincente del turno di Playoffs 12 tra Cucine Lube Banca Marche e Piacenza nei quarti di finale della massima competizione continentale per club affronterà i russi dello Zenit Kazan, già qualificati ai Playoffs 6 dopo aver eliminato i tedeschi del Berlin Recycling Volleys. Il Kazan ha vinto 3-0 la gara di andata giocata la settimana scorsa in trasferta, e 3-0 quella di ritorno disputata ieri in Russia.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page




Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X