Il tiratore Molinari medaglia d’Oro al Valore Atletico del Coni

Il presidente del Comitato Olimpico Nazionale Italiano Giovanni Malagò ha premiato il campione settempedano
- caricamento letture
Print Friendly, PDF & Email
Sebastiano Molinaroli

Il tiratore Molinari in azione

Il campione di tiro all’elica Sebastiano Molinari, settempedano d’adozione, riceverà presto dal Coni la Medaglia d’Oro al Valore Atletico già conferitagli quale meritato riconoscimento per i risultati ottenuti in campo mondiale. “Con questa onorificenza il Coni – ha scritto a Molinari il presidente del Comitato Olimpico Nazionale Italiano, Giovanni Malagò – desidera manifestare un attestato delle tue eccellenti qualità atletiche ed esprimerti profonda gratitudine per l’impegno generoso con cui ti dedichi all’attività ed affronti le competizioni in ambito nazionale e internazionale. Assieme alle più vive congratulazioni – ha scritto ancora Malagò – rivolgo anche i miei auguri affinché nel prosieguo della carriera possa conseguire ulteriori traguardi e soddisfazioni”. Primo classificato ai campionati del mondo a squadre nel 2012 e ai campionati europei a squadre nel 2013, Molinari vanta ben 18 medaglie d’oro Fitav, 9 medaglie d’argento e 14 medaglie di bronzo. Da otto anni fa anche parte della Nazionale italiana. Lo scorso anno si è aggiudicato la Coppa d’Oro dell’Adriatico al Tav Casalecchio, l’argento al campionato italiano 24gr Tav Le Cascine, in provincia di Firenze, l’oro alla prova di campionato italiano Tav Capua mentre nel 2012 è giunto primo al trofeo Ra.Ri. Nel 2011 si è classificato terzo al campionato italiano assoluto e terzo agli italiani di Doppietto a Lugo. Tiratore e coordinatore del campionato italiano elica, nonché direttore di tiro internazionale, da sempre Sebastiani spara con fucili Beretta. E’ entrato a far parte della squadra azzurra, allora allenata da Cesare Bornaghi, nel 2001. Nel 1993 la sua prima conquista di un titolo alla prova di campionato italiano Tav di Corridonia. Lo stesso anno fece registrare un ottimo quarto posto agli assoluti d’Italia. Già campione regionale nel 1994, quarto agli europei del 1996, terzo agli italiani 28gr nel 2002, questo straordinario tiratore si è distinto in tantissimi concorsi fra cui il trofeo Valleaniene, il trofeo B&P, il trofeo Barone Rosso, la Coppa d’Oro dell’Adriatico, il trofeo So.Ri.Me, la Coppa d’Oro Acqua Lete, il trofeo Randi e il trofeo Romagna. “Precisione, grande self control e mira infallibile fanno di quello che consideriamo un nostro portacolori un ottimo atleta oltre che un grande uomo – sottolinea soddisfatto il sindaco di San Severino Marche, Cesare Martini, complimentandosi con Molinari per il nuovo, straordinario, riconoscimento – Quello da lui praticato non è uno sport minore ma una disciplina straordinaria al pari di tante altre seppure poco nota nel nostro paese. Anche grazie, e a tanti altri campionissimi di vari sport, a lui San Severino Marche si sta facendo conoscere in Italia, in Europa e nel mondo”.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page




Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X