L’Atletica Recanati festeggia il 61° anno di storia

Per il presidente Gildo Cocchi 23 anni di presidenza
- caricamento letture
Print Friendly, PDF & Email

Atletica RecanatiL’Atletica Recanati ha festeggiato il 61° anno di storia presso il ristorante Palmieri di Recanati. Più di duecento i partecipanti con il Sindaco Francesco Fiordomo a fare gli onori di casa. Per il team del Presidente Gildo Cocchi, al suo 23° anno al timone della squadra leopardiana, il 2013 è stato uno degli anni agonistici più ricchi di soddisfazioni e risultati. Su tutti spicca l’ottimo quinto posto italiano del settore mezzofondo guidato da Sergio Bartoli. Gli atleti Marco Campetti, Andrea Falasca Zamponi, Alessandro Carloni, Daniele Luciani, Ruggiero Danilo, Vito Sardella e il keniano Julius Rono hanno tenuto alto il blasone della società nelle tre prove italiane di Cremona, Molfetta e Giulianova  sfiorando il podio di squadra fino all’ultima gara. Sono stati premiati dall’Assessore allo Sport Mirco Scorcelli i campioni regionali individuali  Michele Diletti, Claudia Semplici, Sara Gigli, Giulia Miraglia, Genny  Caporalini, Andrea Falasca, Marco Campetti, Ivano Formiconi e Armando Benedetti.  Numerosi inoltre coloro che hanno avuto l’onore di vestire la maglia della rappresentativa regionale come Luca Antonelli, Laura Grufi  e Aurora Moroni.  Inoltre è stata presentata la nuova squadra di marcia formata da Federico Boldrini, Michele Antonelli e Alessandro Maltoni seguiti dal tecnico Diego Cacchiarelli che dal 2014 entrerà a far parte dello staff recanatese anche per seguire il settore salti.  A fine serata il Presidente Fidal  Marche Giuseppe Scorzoso, recentemente insignito  della Medaglia d’Oro del Coni e cresciuto come dirigente nella società recanatese, ha premiato i nuovi atleti dell’anno: per il settore giovanile  Michele Diletti, vincitore del Cinque Cerchi, per il settore femminile la primatista regionale nel giavellotto Giulia Miraglia e per quello assoluto maschile il marciatore Federico Boldrini per i suoi risultati nazionali e cronometrici. Il ringraziamento più grande va ai tecnici Tubaldi, Rovati, Campetti, Petruzzella, Uncinelli, Bartoli che sono i veri artefici di un annata stupenda e ai dirigenti Carpineti, Cesini, Stoppini, Cipolloni, Balsassarri. Infine a parola del Sindaco e dell’Assessore allo Sport  nel 2014 ci saranno novità nell’impianto dello stadio intitolato alla memoria di  Nicola Tubaldi con la creazione di una palestra per la pesistica e la messa a norma della zona lanci.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page




Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X