Tolentino, presentata la “Cremisi Card”

L'iniziativa consiste nel sostenere l’attività sportiva della società tolentinate, entrando a far parte di una vera e propria community. Il tutto incrementando i potenziali clienti per quanto riguarda l’esercizio commerciale convenzionato
- caricamento letture
Print Friendly, PDF & Email
Fabio Mazzocchetti con la Cremisi Card

Fabio Mazzocchetti con la Cremisi Card

di Marco Cencioni

E’ stata presentata dal presidente del Tolentino Fabio Mazzocchetti, nel corso di una conferenza stampa tenutasi prima dell’incontro di Coppa contro il Castelfidardo, la “Cremisi Card”.  E’ una fidelity card distribuita gratuitamente ai genitori e ragazzi del settore giovanile (più di 300), ai supporters cremisi che hanno sottoscritto l’abbonamento (più di 300) ed in generale è completamente gratuita per chiunque ne faccia richiesta. Consiste in una sorta di segno distintivo, utile per molti motivi. Per i privati, c’è la possibilità di ottenere dei vantaggi reali negli esercizi commerciali presenti nel circuito (sconti o promozioni), oltre a ricevere periodicamente le promozioni di tali esercizi e le notizie sulle iniziative della società sportiva crèmisi. Per l’esercizio commerciale che intende convenzionarsi, il vantaggio sta nel poter proporre (tramite mail o sms) le proprie promozioni ad un vasto numero di iscritti (di Tolentino e dell’alto Maceratese) oltre a poter beneficiare delle offerte degli altri esercenti. “In poche parole – dice il presidente Fabio Mazzocchetti – l’iniziativa consiste nel sostenere l’attività sportiva del sodalizio tolentinate, entrando a far parte di una vera e propria community, il tutto incrementando i potenziali clienti per quanto riguarda l’esercizio commerciale convenzionato, mentre per il possessore della tessera, sconti reali in tanti negozi presentando la card al momento del pagamento. Sono questi gli aspetti che caratterizzano la Crèmisi Card, la cui validità è sino al 2016: è un vero simbolo di riconoscimento dei tanti tifosi del Tolentino”. Nato nel luglio 2012 per dare supporto all’attività del settore giovanile il progetto, dopo il piccolo segnale d’arresto dovuto al susseguirsi di eventi legati alle vicissitudini ben note, ha ripreso forma e vigore dopo l’unificazione delle due strutture (vivaio e prima squadra) sotto l’unica famiglia della nuova U. S. Tolentino 1919. Questa non è l’unica iniziativa promossa nell’ultimo periodo dal nuovo gruppo dirigenziale. E’ stato aperto recentemente, in zona Sticchi, il “Circolo Crèmisi”, bar punto di ritrovo per tutti i tesserati gestito dalla società.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page




Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X