Volley femminile, si ferma a Moie la corsa dell’Helvia Recina

- caricamento letture
Print Friendly, PDF & Email
La formazione dell'Helvia Recina al completo

La formazione dell’Helvia Recina al completo

Si ferma a Moie dopo tre vittorie consecutive la corsa della Roana Mosca Cbf nella settima giornata di campionato. Le ragazze di Giacomo Giganti cedono 3-0 (25-18, 25-22, 27-25) sul campo della EdilCeccacci Moie, formazione tra le più solide e competitive del torneo, dopo una gara che ha visto la Roana lottare su ogni pallone e arrendersi solo nel finale del secondo e terzo set. L’avvio vede partire meglio le padrone di casa, più precise in ricezione ed efficaci in attacco e il gap conquistato nelle prime battute vale la conquista del primo set. Nel secondo la Roana Mosca Cbf inizia a carburare e grazie ad una ricezione più continua e alla solidità difensiva, tiene testa a Moie punto a punto fino al finale, dove le locali sono più lucide e concrete nello sfruttare due situazioni di palla rigiocata. L’avvio del terzo set è favorevole ancora a Moie che parte forte e conquista un break di quattro punti con la Roana Mosca Cbf che deve rinunciare per infortunio a Veronica Verolo. Con Urselli in campo la squadra trova comunque la reazione giusta, difende e lotta su ogni pallone e piano piano ricuce lo strappo fino ad annullare due match point alle avversarie, ma il lungo inseguimento non premia gli sforzi perché sono le locali a trovare lo scatto decisivo che vale la vittoria. La sconfitta non muta molto la situazione in classifica ma lascia in eredità la consapevolezza che la squadra possa giocarsela alla pari contro chiunque, tenendo un ritmo alto e limitando le imprecisioni. Sabato 7 alle 21.15 al Fontescodella altro derby marchigiano contro Fabriano, appaiata a quota undici in classifica alle tigrotte, la partita giusta per tornare alla vittoria e muovere la graduatoria. In casa Helvia Recina c’è grande soddisfazione anche per i risultati delle formazioni di Prima Divisione e Under 18, entrambe guidate in panchina da Lara Morresi. La Prima Divisione, dopo il ko di Pollenza all’esordio, ha inanellato un filotto di cinque vittorie consecutive tutte per 3-0 e raggiunto il secondo posto in classifica a quota quindici punti in coabitazione con Pollenza e Montecassiano e a meno tre dal Cus Camerino capolista. Sabato la squadra sarà attesa dal sentito derby a Montecassiano, primo crocevia della stagione per definire le posizioni valide per la zona play off. L’Under 18, il cui gruppo costituisce anche l’ossatura della Prima Divisione, ha dal canto suo iniziato il suo cammino nel proprio girone del massimo campionato giovanile con un doppio successo per 3-0 su Caldarola e Lorese e punta decisamente a mantenere la testa anche nel prossimo confronto della prossima settimana a Serravalle del Chienti. Chiusura infine per i riconoscimenti personali, con il presidente Tito Antinori che nella giornata di sabato 7 dicembre riceverà in Prefettura a Macerata la Stella d’Argento del Coni per meriti sportivi al raggiungimento dei venti anni di attività dirigenziale.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page




Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X