Napoli e Verona si contendono
Federico Melchiorri

CALCIOMERCATO - Le ottime prove dell'attaccante maceratese con la maglia del Padova non sono passate inosservate anche ad alcune società di serie A. Nel mercato di gennaio potrebbe esserci il grande salto nella massima serie
- caricamento letture
Print Friendly, PDF & Email
Melchiorri a Padova

Federico Melchiorri in compagnia di un tifoso del Padova

di Andrea Busiello

L’attaccante maceratese Federico Melchiorri continua a far bene con la maglia del Padova. E di ciò se ne stanno accorgendo tante squadre, alcune anche di serie A. L’ex bomber della Maceratese ha già segnato due gol in questo scorcio di campionato e disputato ottime prestazioni nelle restanti gare giocate. Melchiorri nella prima parte di stagione è stato fuori per un problema alla schiena e dopo aver saltato sette partite ha cominciato a dare il suo contributo alla formazione biancoscudata. Gol, assist, rigori procurati e ottime giocate anche quando è stato chiamato in causa sulla fascia da mister Bortolo Mutti. Nelle ultime ore il telefono dei suoi procuratori Matteo Rossetti e Giocondo Martorelli è suonato con insistenza: due le squadre che hanno chiesto informazioni su di lui. Si tratta del Verona e del Napoli. Il Verona lo vorrebbe prendere nel mercato di gennaio e metterlo a disposizione di mister Mandorlini per aumentare ancor più il valore della rosa gialloblu mentre il Napoli lo vorrebbe mettere alla prova per vedere se Melchiorri sarebbe già pronto a giocare con campioni del calibro di Higuain, Insigne, Pandev e Callejon o se “parcheggiarlo” in prestito una volta acquistato il suo cartellino. Per Melchiorri si prospetta un dicembre davvero importante: questo deve essere il mese della consacrazione per l’attaccante se vuole che le sirene odierne diventino realtà a gennaio, non appena riaprirà il calciomercato tra i professionisti.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page




Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X