A Mogliano trenta famiglie
senza telefono da otto giorni

Maja Gnjiidic, portavoce dei residenti, ha contattato più volte il servizio clienti Telecom senza ottenere spiegazioni: "Non sanno spiegarci qual è il problema, valuteremo l'azione risarcitoria"
- caricamento letture
maja_gnjidic

Maja Gnjidic è la portavoce dei residenti

di Alessandra Pierini

La nevicata della  scorsa settimana è costata molto cara a trenta famiglie che vivono in zona Sant’Antonio e Santa Croce a Mogliano le quali, ormai da otto giorni, sono senza telefono e, di conseguenza, senza adsl. «Non faccio altro che sollevare la cornetta per vedere se la linea è tornata – spiega maja Gnjidic, portavoce dei residenti della zona – tutto è iniziato martedì 26 novembre. Dopo la nevicata della notte ci siamo ritrovati nella notte e poi la mattina seguente senza luce e senza telefono. Abbiamo immediatamente avvisato l’Enel e la telecom ma mentre l’energia elettrica è stata tempestivamente ripristinata, per i telefoni siamo ancora in attesa». Il tempo passa e la preoccupazione cresce, perchè senza telefono, oltre a privati cittadini sono rimaste anche delle piccole aziende. «Siamo nel 2013 – continua – Maja – al culmine della rivoluzione digitale – e pensare di non poter ricevere una mail o un fax o inviare una fattura ad un cliente è quantomeno frustrante».
In molti hanno tentato di avere spiegazioni chiamando il 187 ma senza risultato. «All’inizio – spiega la Gnjidic – ci hanno assicurato che avrebbero risolto il problema nel giro di poche ore, poi si sono presi 48 ore, poi hanno nuovamente allungato i tempi e così avanti fino ad oggi. i telefoni però restano ancora desolatamente muti. Non sappiamo più a che santo votarci».
I residenti della zona e le aziende interessate dal guasto permanente non escludono di procedere con azioni risarcitorie: «Le bollette della Telecom arrivano sempre con grande puntualità, quindi ci aspettavamo anche un pronto intervento in questo caso o almeno di sapere cosa è successo e perchè ci troviamo in questa situazione. Valuteremo quando la situazione sarà risolta se chiedere i danni».



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page
-





Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X