Portorecanati, un tris che vale doppio

ECCELLENZA - I ragazzi di Possanzini vincono 3-0 contro l'Urbania e l'agguantano a quota 21 in classifica. Gasparini e compagni tornano in piena corsa per un posto nei play off
- caricamento letture
Print Friendly, PDF & Email
Vittoria pesante per il Portorecanati

Vittoria pesante per il Portorecanati

di Gianluca Guastaferro

Riscatto del Portorecanati che al “Monaldi” batte l’Urbania con un rotondo 3-0. Arancioni che debbono fare a meno degli squalificati Cento e Palazzetti per cui mister Possanzini, anche oggi relegato in tribuna per la nota squalifica, inserisce sin dall’inizio il portiere Fatone, spostando a destra Elia Santoni con Garcia e Caporaletti a sostegno di Pandolfi. Sin dalla prima frazione di gioco si evidenzia quello che sarà il clichè della gara. Portorecanati a fare la partita e Urbania arroccata sulla propria metà campo, pronta ad approfittare di qualche circostanza favorevole. Circostanza che arriva al 10’. Un disimpegno errato di Davide Gasparini mette il pallone nei piedi di Braccioni che a sua volta lo consegna a Mounssif che al momento della battuta si fa anticipare da Michele Santoni. Passata la paura il Portorecanati riprende il comando delle azioni ma sono bravi gli ospiti a chiudere gli spazi e a concedere poco o nulla agli avanti locali. La gara si ravviva comunque al 29’. Apertura di Gasparini Emanuele sulla destra in area per Elia Santoni il cui tiro supera il portiere ma sulla linea è provvidenziale l’intervento di Fraternali. Sul conseguente corner la sfera arriva a Davide Gasparini il cui bolide si stampa sulla traversa. Il gol è nell’aria e arriva al 42’. Emanuele Gasparini taglia la difesa con un passaggio a sinistra sul quale non arriva Celato e per Caporaletti è facile mettere dentro a porta vuota. Nella ripresa l’Urbania tenta di affacciarsi nell’area locale ma viene punita al 56’. Ripartenza micidiale degli arancioni con Garcia che apre per Pandolfi sulla destra che avanza qualche decina di metri e batte in uscita Celato. Tre minuti più tardi i durantini restano in 10 per l’ingenua espulsione di Lorenzo Ceccarini. Messo in cassaforte il risultato, gli arancioni lasciano l’iniziativa all’Urbania che al 65’ va vicino al gol con Righi che si presenta tutto solo davanti a Fatone ma il portierino locale è bravo a chiudere e a mettere in angolo. Tre minuti più tardi è il palo a dire no alla magistrale punizione di Braccioni. A questo punto saltano i nervi degli ospiti che commettono una serie di falli tanto brutti quanto inutili. A farne le spese è Garcia per il quale si rende necessario il trasporto in ospedale. Dopo un gol annullato a Pandolfi per offside e una traversa colpita dallo stesso bomber con conseguente respinta di Celato su conclusione del neo entrato Rombini, arriva il terzo gol dei locali realizzato da Pericolo su calcio di punizione che toglie le ragnatele all’incrocio dei pali alla sinistra del portiere.

il tabellino:

PORTORECANATI: Fatone, Giovagnoli, Gasparini D., Santoni M., Strano, Santoni E.; Caporaletti (86’ Leonardi), Marcelletti (83’Rombini),  Pandolfi,  Gasparini Em., Garcia (74’ Pericolo) ..  All.re Possanzini. A disp.ne Palmieri, Mandolini, Pigini, Papa.. All.re Possanzini.

URBANIA: Celato. Renghi, Righi, Monsouif (65’ Rossi M.),Fraternali, Patarchi, Sacchi (47’ Fraterrnali L.), Ricci, Mounssif, Braccioni, Rossi (57’ Ceccarini L.) A disp.ne Bozzi E., Rossi A., Bozzi N., Falconi. All. Ceccarini A..

Arbitro: Sig.Cosignani di San Benedetto del Tronto. Ass. Busilacchi di Ancona-Traini di Ascoli Piceno..

Reti: 42’ Caporaletti, 56’ Pandolfi, 86’ Pericolo.

Ammoniti: Giovagnoli, Santoni E., Righi, Patarchi, Mounssif, braccioni, Rossi. . Espulsi Ceccarini 61’’ e Mounssif 90



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page




Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X