I pittori del ‘700 fra Marche e Roma raccontati da Stefano Papetti

MACERATA - Venerdì 22 novembre l’ultimo appuntamento del ciclo di conferenze Percorsi d’Arte e Nuove Letture
- caricamento letture

 

Stefano Papetti

Stefano Papetti

Venerdì (22 novembre), alle ore 17,  alla Sala Castiglioni della Biblioteca Comunale Mozzi-Borgetti si terrà l’ultimo appuntamento del ciclo di conferenze Percorsi d’Arte e Nuove Letture, opere dei musei civici e della città. L’incontro, dal titolo I pittori del ‘700 fra Marche e Roma, vedrà l’intervento di Stefano Papetti, curatore scientifico delle raccolte museali di Ascoli Piceno e Anna Lo Bianco già direttore della Galleria Nazionale d’Arte Antica di Palazzo Barberini, Roma che discuteranno sui rapporti artistici tra le Marche e Roma nel XVIII secolo e l’influenza che Roma ebbe come centro culturale sul collezionismo marchigiano che in questo periodo si concentrò su alcuni artisti come  Conca, Giaquinto e Trevisani. Al termine sarà possibile degustare un gradevole aperitivo offerto da Spazio Vino –  Enoteca Regionale di Offida. Il ciclo di conferenze  si concluderà sabato (23 novembre), alle ore 17, con un ultimo e imperdibile appuntamento: la visita alla  mostra  Da Rubens a Maratta. Meraviglie del Barocco nelle Marche. Osimo e l’Alta Marca,  allestita a Palazzo Campana di Osimo, accompagnati dal curatore, il professor Stefano Papetti. Per tutte le informazioni  è possibile contattare la biglietteria di Palazzo Buonaccorsi (0733/256361) o l’Info Point (0733/271709).



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page





Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X