Civitanovese in caduta
Sconfitta anche a Celano

SERIE D - I rossoblu cedono 2-0 alla formazione abruzzese al termine di una partita giocata al di sotto delle proprie potenzialità. Secondo ko consecutivo dopo quello in casa contro il Sulmona
- caricamento letture
Print Friendly, PDF & Email
Mister Osvaldo Jaconi

Mister Osvaldo Jaconi

La Civitanovese torna da Celano con zero punti e il rammarico di aver giocato una brutta gara. La formazione di casa vince 2-0 (gol nella ripresa di Marfia e Dema) e infligge la seconda sconfitta consecutiva alla formazione di Jaconi. Nel primo tempo i rossoblu hnno sfiorato in un paio di circostanze il gol, poi nella ripresa l’uno-due micidiale in avvio di frazione. Una sconfitta che lascia a quota 19 la formazione di Jaconi: a questo punto sembra quasi utopistico pensare di poter lottare per la prima posizione della classifica, più fattibile rientrare nel giro dei play off.

LA CRONACA – Nel primo tempo subito Civitanovese pericolosa al 2′: cross di Botticini e colpo di testa di Pazzi che termina di un soffio sul fondo. Al 14′ è Bolzan a sciupare la ghiotta chance di portare in vantaggio i rossoblu: stop e tiro da dentro l’area e sfera alta sopra la traversa. I locali si fanno vivi al 21′ con la punizione calciata da Marfia: testa di Aquaro ma è bravo Cattafesta a mandare in corner. Al 27′ altra opportunità per il Celano: Aquaro supera Catafesta e calcia a botta sicura ma Morbiducci salva sulla linea. Al 44′ ghiotta chance per la Civitanovese con Rovrena ma è bravo Bartoletti a mandare in corner. Nella ripresa, al 3ì, Celano subito in vantaggio con Marfia che realizza su calcio di punizione dai 25 metri dove non arriva Cattafesta. Il raddoppio della formazione di casa arriva al minuto numero 9: bella azione sull’asse Aquaro-Dema con quest’ultimo che mette in rete il pallone del raddoppio abruzzese. La reazione della formazione rossoblu è timida: proteste per un dubbio contatto in area su Buonaventura al 27′ ma il direttore di gara fa proseguire. Sono i locali a sfiorare il tris: al 31′ con Mercogliano che spedisce alto sopra la traversa da buona posizione e al 40′ ancora con Mercogliano che trova Cattafesta a dirgli di no sulla sua strada. E’ questa l’ultima emozione del match. La Civitanovese accusa il colpo e subisce un’altra sconfitta.

il tabellino:

Celano: Bartoletti, Colantoni, Bordi, Marfia, Rea, Fuschi, Lancia (82′ Salvi), Granaiola, Aquaro, Calabrese (65′ Semplice), Dema (72′ Mercogliano). All. Morgante. A disp: Polidoro, Villa, Semplice, Simeoni, Salvi, Salatiello, Mercogliano, Valdes, Marchetti.

Civitanovese: Cattafesta, Botticini (57′ Zivkov), Schiavone, Coccia, Morbiducci, Diamanti, Buonaventura, Rovrena , Pazzi (61′ D’Ancona) (65′ Forgione), Bolzan, Boateng. All Osvaldo Jaconi. A disp: Chiodini, D´Ancona, Forgione, Perillo, Sako, Squarcia, Tarantino, Trillini, Zivkov.

Arbitro: Capasso (Firenze)

Reti: 48′ Marfia, 51′ Dema.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page




Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X