Trasferta insidiosa per la B-Chem
A Castellana la prova del nove

VOLLEY MASCHILE A2 - Coach Graziosi: "Il risultato ci dirà se quest’anno dovremo pensare solo a salvarci o potremo osare di più"
- caricamento letture
Print Friendly, PDF & Email

????????Il ponte di Ognissanti riserva una trasferta impegnativa per la B-Chem Potenza Picena nel terzo turno di andata della serie A2. Domani (domenica 3 novembre ore 18)  gli uomini di Graziosi scenderanno in campo al PalaGrotte per sfidare i padroni di casa della Materdomini.it Castellana Grotte. Forti dei 5 punti in classifica, frutto di due vittorie in altrettante partite, i biancazzurri scenderanno in campo con il morale alle stelle e la consapevolezza di saper giocare a viso aperto anche lontano dal PalaPrincipi. Al momento Potenza Picena ha dalla sua anche le statistiche: Moretti è il top scorer della regular season, così come i dati di ace e ricezioni di squadra lampeggiano ai vertici della graduatoria. Sul fronte opposto, invece, il sestetto pugliese ha archiviato le due disfatte con Avellino e Monza. Cazzaniga e compagni, ancora a secco di set vinti, avranno tanta voglia di riscatto e non vorranno assolutamente deludere il caloroso pubblico di affezionati. A meno che non ci siano defezioni dell’ultimo minuto, le due contendenti scenderanno in campo con i sestetti base. Probabile starting six: Pinelli-Moretti, Bolla-Lipparini, Tobaldi-Zamagni, Romiti (L).

L’AVVERSARIO – Castellana Grotte di coach Fanizza si presenta in A2 da baby matricola, vista l’età media in campo, ma il roster allestito dalla società pugliese fa intendere il proposito di ottenere una salvezza tranquilla. L’organico è un mix di nuove leve talentuose e atleti ormai da anni sulla cresta dell’onda. A orchestrare le danze nel sestetto di casa ci saranno clienti scomodi come il terminale offensivo Cazzaniga, tra i giocatori più prolifici delle ultime stagioni, lo schiacciatore smaliziato Ruiz,  l’ostico centrale Sperandio  e il “signore della banda” Castellano, 42 anni all’anagrafe, quasi 28 trascorsi sui campi da volley. Probabile starting six: Pellegrino al palleggio per Cazzaniga, Castellano e Ruiz posto 4, al centro Sperandio e Spadavecchia, Primavera libero.

LA PRESENTAZIONE DEL MATCH DI COACH GIANLUCA GRAZIOSI – «Ci attende una gara difficile contro avversari di spessore motivati dai propri tifosi. Castellana Grotte è reduce da due sconfitte contro formazioni toste e vorrà rifarsi. Tra l’altro è una squadra temibile in battuta per l’efficacia dei saltatori navigati. Noi abbiamo lavorato bene in settimana e il mio sfogo per lo scarso mordente dei ragazzi in alcun passaggi dell’ultima gara è servito. Sarà importante non mancare l’appuntamento con il giusto approccio perché questa partita rappresenta il primo spartiacque del campionato. Il risultato ci dirà se quest’anno dovremo pensare solo a salvarci o potremo osare di più».



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page




Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X