Rapinatori ancora in azione a Civitanova
Rubati 5 mila euro alla filiale Bcc

I malviventi hanno agito a volto scoperto nella filiale di via Corridoni, nella città Alta. Il modus operandi e l'orario sono molto simili al colpo tentato ieri all'Unicredit di via Alighieri. Una mazzetta civetta è esplosa durante la fuga dei due
- caricamento letture

rapina bcc civitanova alta (5)

La filiale Bcc di via Corridoni a Civitanova Alta, teatro della rapina

La filiale Bcc di via Corridoni a Civitanova Alta, teatro della rapina

di Laura Boccanera

Rapinatori ancora una volta in azione a Civitanova: dopo la tentata rapina alla filiale Unicredit di via Dante Alighieri (leggi l’articolo)), oggi è toccato alla Bcc di Civitanova e Montecosaro che si trova nella città Alta, in via Corridoni. Identico l’orario della rapina, che è andata a segno, a differenza di quella tentata ieri. Erano le 15.10 quando due uomini, a volto scoperto, sono entrati all’interno dell’istituto di credito e, sotto la minaccia di un taglierino, si sono fatti consegnare circa 5 mila euro. I due sono arrivati da via del Tirassegno a piedi, e sono scappati percorrendo la stessa strada. Durante la fuga è esplosa una mazzetta civetta, composta da banconote dal taglio di 10 euro, che è stata recuperata dalla polizia, che sta indagando sul caso. A vedere ogni cosa il benzinaio all’angolo che ha descritto i rapinatori come due uomini dalla carnagione olivastra. Indossavano jeans e una felpa scura ed erano entrambi rasati ai lati della testa e con i capelli ricci. Uno dei due uomini è stato descritto come piuttosto corpulento: nel mirino degli investigatori anche una terza persona che, si sospetta, potrebbe aver atteso i due complici in un’auto parcheggiata poco lontano lungo la discesa. La filiale della Banca di Credito Cooperativo aveva da poco effettuato

Il cartello affisso all'entrata della banca

Il cartello affisso all’entrata della banca

l’apertura pomeridiana al pubblico, che da orario comincia alle ore 15. All’interno della banca, al momento della rapina, erano presenti i tre dipendenti e due clienti che sono stati ascoltati dagli inquirenti. Sul posto anche la Scientifica che ha ispezionato il bancone e rilevato eventuali impronte digitali lasciate dai due malviventi. La dinamica è pressoché identica a quella dell’ultima rapina e la polizia non esclude possa trattarsi degli stessi banditi della tentata rapina alla Unicredit.

(ultimo aggiornamento ore 17.40)

 

 

 

 

La polizia ascolta uno dei testimoni

La polizia ascolta uno dei testimoni

 

rapina bcc civitanova alta (8)

 

L'inchiostro sull'asfalto della mazzetta civetta esplosa

L’inchiostro sull’asfalto della mazzetta civetta esplosa



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page
-





Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X
		Tolentino = 
Civitanova = 1
Elezioni =