Un eurogol di Palmieri salva la Recanatese

SERIE D - A Scoppito finisce 2-2 la gara contro l'Amiternina. Decisiva la rete del baby attaccante a una manciata di minuti dal termine
- caricamento letture
Print Friendly, PDF & Email
L'attaccante della Recanatese Palmieri

L’attaccante della Recanatese Palmieri

Emozionante pareggio al Comunale di Scoppito tra Amiternina e Recanatese. Giallorossi a trazione anteriore con Palmieri in campo dal primo minuto insieme alla coppia d’attacco Galli-Nohman. E’ stato proprio il giovane talento leopardiano a togliere le castagne dal fuoco con un bel gol ad una manciata di minuti dal triplice fischio. Per lui si è trattato del terzo sigillo in questo campionato e considerando che prima di oggi, nelle precedenti quattro gare ha collezionato solo qualche spezzone (essendo sempre partito dalla panchina), il ruolino di marcia dell’attaccante diciottenne può definirsi davvero ottimo. Gara subito in salita per i giallorossi che dopo solo otto giri di lancette sono già sotto di un gol. Pedalino da solo davanti a Verdicchio con un pallonetto porta in vantaggio l’Amiternina. I locali, che cinque minuti prima con Cerroni avevano già sfiorato la segnatura, vanno vicini al bis al 17’ sempre con Pedalino che da solo davanti a Verdicchio spedisce al lato in diagonale. Al 25’ la Recanatese raggiunge il pari. Fallo di mano in area di Santilli ed il signor Zizza non ha dubbi nel decretare il penalty in favore dei leopardiani. Della battuta si incarica Daniele Nohman che spiazza Spacca, ripristina la parità e porta a quattro il suo bottino personale con la maglia della Recanatese. Il gol sembra dare coraggio agli ospiti che al 27’ hanno una buona occasione con Galli il cui diagonale viene salvato in corner da Spacca. Al 35’ ci prova Patrizi che sugli sviluppi di un calcio di punizione in diagonale non centra lo specchio della porta. Un minuto più tardi Palmieri si fa ipnotizzare da Spacca che con la punta delle dita riesce a salvare ancora il risultato. Al 40’ una conclusione di Torbidone viene respinta a mano aperta dal portiere giallorosso Verdicchio. Nella ripresa mister Angelone getta nella mischia Lukasz Lenart al posto di Cerroni ed il cambio porta i suoi frutti visto che al 24’ l’attaccante polacco riporta in vantaggio gli abruzzesi con una conclusione da fuori area che fulmina Verdicchio alla sua sinistra. Il pareggio della Recanatese si concretizza al 39’ con un eurogol del classe 1995 Palmieri strepitoso a trovare l’incrocio dei pali dal vertice sinistro dell’area di rigore. Dopo quattro minuti di recupero il direttore di gara sancisce la fine delle ostilità. Ora nell’orizzonte della Recanatese ci sono due derby: domenica al Tubaldi arriva la Vis Pesaro che oggi ha superato 21 il quotato Giulianova, poi si va al Carotti di Jesi.

il tabellino:

Amiternina: Spacca, Dawid Lenart, Mariani, Valente, Santilli, Federici, Peveri (43° s.t. Bocchino), Petrone, Pedalino, Torbidone (10° s.t. Lukasz Lenart), Cerroni (10° s.t. Gizzi). A disp. Calvaresi, Nuzzo, Shipple, Conti, Cipolloni, Coletti. All. Vincenzino Angelone

Recanatese: Verdicchio, Commitante, Brugiapaglia, Patrizi, Cianni, Bolzan, Gigli, Garcia (24° s.t. Agostinelli), Galli (40° s.t. Moriconi), Nohman, Palmieri (43° s.t. Curzi). A disp. Allegrini, Di Marino, Severini, Latini, Monachesi, Piraccini. All. Gilberto Pietrantoni

Arbitro: Nicola Zizza di Finale Emilia

Assistenti: Luca Foglietta di Frosinone e Erasmo Nasta di Formia

Reti: 8° p.t. Pedalino, 25° p.t. Nohman (rig.), 24° s.t. Lukasz Lenart, 37° s.t. Palmieri

Ammoniti: Brugiapaglia, Gizzi.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page




Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X