La 14enne investita esce dal coma
La mamma scrive su Facebook

MACERATA - Migliorano le condizioni della ragazza travolta da un furgoncino. Resta ricoverata nel reparto Rianimazione dell'ospedale di Torrette di Ancona. "La strada è lunga, ma ci aspetta la discesa"

- caricamento letture
investimento via dei velini macerata (1)

Il furgoncino che ha travolto la 14enne

di Carmen Russo

Si è svegliata dal coma, M.P., la 14enne investita a Macerata da un furgoncino lo scorso 9 ottobre, in via dei Velini, mentre attraversava la strada (leggi l’articolo). Alle 7,30, un furgoncino che scendeva da Macerata, travolse la ragazzina, mentre attraversava la strada sulle strisce pedonali per raggiungere la fermata dell’autobus, in via dei Velini (dal lato dello stadio Helvia Recina) che l’avrebbe condotta a scuola. L’episodio è accaduto sotto gli occhi del fratello 16enne che la giovane aveva appena salutato, il quale ha prontamente avvisato i genitori e l’altro fratello, di 22 anni. Dopo tanta paura per le sorti della ragazzina, sabato finalmente amici e parenti hanno tirato un sospiro di sollievo quando la piccola si è svegliata. A confermarlo è la madre della 14enne che sulla bacheca Facebook della ragazza scrive: “M. si è svegliata, ringraziando Dio che ha ascoltato le nostre e le vostre preghiere. La strada è ancora lunga, ma la salita è stata percorsa ora ci aspetta una lunga discesa”.
Si sta concludendo nel migliore dei modi la vicenda della giovane originaria di Torre del Greco e che da 5 anni vive a Macerata con la sua famiglia. Tanta la preoccupazione dopo il terribile incidente capitato alla 14enne, mentre attraversava, a causa dei traumi riportati dopo essere stata trascinata dal veicolo che l’ha investita per 32 metri. Ferite tali da rendere necessario il trasporto all’ospedale di Torrette di Ancona, dove la studentessa dell’Itas Ricci di Macerata, è rimasta in coma farmacologico per diversi giorni. Durante i quali su Facebook i compagni di scuola le hanno scritto tanti messaggi per incitarne la guarigione. Inoltre sono state fatte anche veglie di preghiera dal gruppo scout della parrocchia del Santissimo Sacramento (Cappuccini) di Macerata, che la giovane ha frequentato fino allo scorso anno (leggi l’articolo). M.P. resta comunque ricoverata nel reparto Rianimazione dell’ospedale di Torrette ad Ancona.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page
Podcast
Vedi tutti gli eventi


Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X