La Maceratese prova D’Agostino
Il derby di Matelica costa 1000 euro

Il difensore classe '85, ex Sambenedettese e con esperienze in C1 e C2, si allena con la squadra e potrebbe essere tesserato nei prossimi giorni. Il giudice sportivo ha multato la società biancorossa per il lancio di un accendino verso il direttore di gara durante il match di domenica scorsa
- caricamento letture
Print Friendly, PDF & Email
I tifosi della Maceratese a Matelica

I tifosi della Maceratese a Matelica

di Filippo Ciccarelli

Un volto nuovo è in prova con la Maceratese: nella giornata di oggi si è infatti allenato al campo di Collevario il difensore Andrea D’Agostino. Il giocatore, 28 anni, ha disputato l’ultima stagione con l’Internapoli Camaldoli in serie D. Nelle stagioni passate ha vestito, tra le altre, le maglie di Olympia Agnonese, Città di Marino, Sambenedettese. Nel suo curriculum anche due anni in C1 (con il Foggia) e cinque stagioni in C2 (a Pavia, Rieti e Potenza). D’Agostino, nativo di Napoli e che ha disputato anche diverse partite nelle Nazionali Under 18, 19 e 20, sarà valutato nei prossimi giorni dallo staff tecnico della Maceratese.
Intanto costa molto cara la trasferta di Matelica per la società biancorossa. Il giudice sportivo ha infatti sanzionato con 1.000 euro di multa la Maceratese. Nel comunicato ufficiale si legge che la decisione è stata presa “per avere propri sostenitori in campo avverso, nel corso del secondo tempo, lanciato un accendino all’indirizzo del direttore di gara senza tuttavia colpirlo”.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page





Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X