Trodica con poche alternative
Contro il Corridonia per fare risultato

ECCELLENZA - La formazione allenata da Morreale deve rimediare a un inizio di campionato poco soddisfacente
- caricamento letture
Print Friendly, PDF & Email
Il portiere del Trodica Alessio Recchi

Il portiere del Trodica Alessio Recchi

di Luigi Labombarda

Il Trodica si rituffa nel campionato dopo la sfortunata gara di domenica scorsa, la sconfitta con il Grottammare che ha rovinato la festa del ritorno dell’Eccellenza al “San Francesco”. Resta comunque ottimismo e fiducia attorno alla squadra, la stessa fiducia che conferma mister Renzo Morreale: “Smaltita l’amarezza per la sconfitta, guardiamo avanti. Del resto, se la palla calciata da Recchi dal dischetto fosse entrata adesso racconteremmo forse di un’altra gara.” In fondo siamo solo alla seconda gara di campionato: “E’ chiaro che questa è tutta un’altra dimensione rispetto alla cavalcata dello scorso anno in Promozione, credo in questo gruppo e possiamo fare bene.” La sensazione è che manca davvero poco alla prima vittoria stagionale. Si gioca a Villa San Filippo (per indisponibilità del “Martini”), ospiti di un Corridonia reduce invece della limpida vittoria per 3-0 sul campo dell’Elpidiense Cascinare: un avversario quindi sospinto da una partenza lanciata e da prendere con le molle. Nel Trodica mancherà lo squalificato Polinesi, sarà verosimilmente uno tra Castracani e Petruzzelli a trovare un posto nell’undici iniziale ma c’è da attendersi qualche altra novità. Intanto si sono già scontrate le due rispettive formazioni Juniores e magari il risultato finale può essere di buon auspicio per i trodicensi, visto il successo in trasferta per 4-2 in cui si sono messi in luce tre giovani in orbita della prima squadra: il difensore Leaua, l’esterno Fontana e l’attaccante Scocco. La Juniores tornerà in campo lunedì sera per la sfida casalinga al vertice con l’Aurora Treia.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page




Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X