Camerino, arriva la prima gara ufficiale
Mister Turchetti: “Era ora”

COPPA MARCHE PROMOZIONE - Al Livio Luzi arriva la Settempeda
- caricamento letture
Print Friendly, PDF & Email
Mister Turchetti

Mister Turchetti

di Sara Santacchi

“Era ora” esordisce così l’allenatore del Camerino Tiziano Turchetti, riferendosi al primo impegno “serio” della stagione, la partita di Coppa Marche, in programma domenica, alle 16 allo, stadio Livio Luzi, contro la Settempeda. Anche per la compagine camerte, neo promossa in Promozione, è ora di riallacciare gli scarpini “Devo dire che da parte di tutti c’è una grande voglia di cominciare – spiega Turchetti – non vediamo l’ora di iniziare a fare sul serio e sarà così a tutti gli effetti dal momento che affronteremo subito il derby contro la Settempeda, appunto”. Un incontro questo che offre sempre quel “pepe” in più e quella sana rivalità che solo i derby sanno offrire “Sicuramente ci teniamo a scendere in campo preparati per iniziare bene, per giunta davanti al nostro pubblico – spiega l’allenatore del Camerino che tuttavia non distingue tra Coppa e Campionato – Io vorrei vedere una squadra che non si risparmia, qualsiasi sia il motivo per cui si gioca. Sarà fondamentale avere la mentalità giusta per affrontare una stagione così lunga, mettendo in campo fino all’ultima goccia di sudore”. Fermo restando che l’obiettivo principale resta il campionato per il Camerino, che torna a calcare la Promozione, a cinque anni di distanza “affrontare il torneo al meglio cercando di salvarci il prima possibile sarà la prima cosa da fare”. Inizio di stagione subito col piede sull’acceleratore, dunque, per la compagine camerte che dopo la partita di domenica, tornerà in campo mercoledì, allo Stadio dei Pini, contro la Vis Macerata, quindi sabato, per la prima di campionato che offrirà nuovamente la sfida andata in scena lo scorso maggio, nella finale play off: Camerino-Montottone.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page




Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X