Camerino a fianco di Urbino capitale della Cultura 2019

Il sindaco Conti: "Le due città ducali sono quasi simili per storia e cultura"
- caricamento letture
Dario Conti, sindaco di Camerino

Dario Conti, sindaco di Camerino

 

Camerino sostiene la candidatura della città di Urbino a Capitale europea della Cultura per il 2019. Lo annuncia il sindaco Dario Conti in un comunicato:  «L’amministrazione comunale di Camerino ha aderito con convinzione al sostegno della candidatura della città di Urbino a Capitale Europea della Cultura. Le due città ducali sono quasi simili per storia e cultura. Due ducati importanti che si sono interfacciati. Un Della Rovere ha sposato una Da Varano. Urbino ha dato i natali a Raffaello, Camerino alla scuola pittorica che ha inciso sul rinascimento italiano. Entrò nel monastero di S. Chiara, dopo la sua decisione di farsi monaca, la santa Camilla Battista Varano, figlia di Giulio Cesare Da Varano, in seguito ritornata a Camerino nel monastero che gli costruì suo padre. Le due città sono entrambe sedi di due antiche quanto prestigiose Università dall’identico percorso, prima libere Università, poi, in tempi diversi, statalizzate. Sedi entrambe di Tribunale, ora quello di Camerino sulla strada della chiusura, ma con l’aiuto di tutti, dal Presidente Spacca, ai parlamentari marchigiani di entrambi gli schieramenti, si potrebbe ancora riuscire nell’impresa. Anche per questi motivi non poteva mancare il nostro sostegno alla città di Urbino. Sono sicuro che il riconoscimento di Urbino, se sarà accolta la sua candidatura, a Capitale Europea della Cultura, sarà un importante volano culturale ed economico per l’intera regione, ma anche per la nostra città.»

 



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page
-





Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X