Manifestazione “canina” a Potenza Picena: “Chiediamo meno limitazioni”

Radunati al Pincio una quarantina di padroni, accompagnati dai loro cani, che reclamano una maggiore sensibilità da parte dell'Amministrazione comunale
- caricamento letture
Un momento della manifestazione

Un momento della manifestazione

Si è svolta  nei giorni scorsi al Pincio di Potenza Picena una manifestazione di protesta pacifica contro le restrizioni di acceso nei luoghi pubblici per i cani nel comune e per sensibilizzare l’amministrazione ad adibire adeguati spazi attrezzati per essi. La manifestazione ha visto la partecipazione di oltre padroni con 40 cani al guinzaglio e diversi amici degli animali, tra cui anche il consigliere comunale Mirco Barconi, proprietario di un bulldog inglese, che da anni in consiglio comunale e non solo si batte per questa causa. «La partecipazione ha avuto molto successo – dicono gli organizzatori – e questo ci ha spinti a decidere di organizzare una raccolta di firme ed un’altra manifestazione a Porto Potenza nei prossimi giorni. Riteniamo assolutamente ingiuste ed eccessive le restrizioni di accesso per i cani nei luoghi pubblici, come il Pincio, piazza Douhet e il lungomare; così facendo si è tolta la possibilità a chi passeggia con il proprio cane di poter socializzare con il resto della cittadinanza che, specialmente in estate, popola i maggiori punti d’incontro del paese. Siamo inoltre convinti che queste forti limitazioni, rischiano anche di rendere vane le varie iniziative per eliminare la piaga sociale degli abbandoni e gli annunci per le adozioni di animali dal canile. Con la  raccolta di firme chiediamo, sempre nel pieno rispetto delle regole, quindi con i cani al guinzaglio e muniti del necessario per pulire eventuali bisogni, che il Comune possa consentire l’accesso ai cani in tutti gli spazi pubblici dove non vi sono i giochi per i bambini. Vogliamo inoltre sensibilizzare l’amministrazione nel creare degli appositi spazi verdi attrezzati e delle spiagge destinate alla fruizione con i nostri amici a quattro zampe. Crediamo, che la costruzione di strutture apposite per ospitare i nostri amici a quattro zampe, possa essere un incentivo affinché il turista con il suo amato “peloso” possa scegliere di passare le sue vacanze sulla nostra costa. Pochi giorni fa abbiamo perso l’occasione di ospitare sulla nostra spiaggia la carovana di “Bulli in Tour”, manifestazione a carattere nazionale che vede la partecipazioni di cani bulldog inglesi e dei loro padroni, ma anche di tanti simpatizzanti, che durante tutto l’anno organizza raduni in montagna per raccogliere fondi per cani meno fortunati di razza e non, e aiutare canili in difficoltà, ed in estate organizza sulle spiagge italiane raduni per reperire viveri,coperte e tutto il necessario per poter affrontare l’inverno».

***

Ferie, calano gli abbandoni dei cani. Ma sono tanti i divieti per gli animali (leggi l’articolo)



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page
-





Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X