La campagna maceratese brucia:
piromane appicca 4 incendi

In fumo quasi 900 quintali di fieno nelle campagne di Mogliano, Corridonia, Belforte del Chienti e Caldarola. Sette roghi in una settimana
- caricamento letture

 

 

incendio_san_pietro_recanati (16)

 

Incendio Montefano (23)di Gianluca Ginella

Le campagne del Maceratese nelle mani dei piromani: quattro gli incendi la scorsa notte. A fuoco quasi 900 quintali di fieno. I vigili del fuoco di Macerata e di Camerino hanno lavorato per ore per spegnere gli incendi che si sono scatenati in diverse località della provincia nel giro di 4 ore. Ma non si tratta di incendi che si sono generati per caso. Si tratta di roghi architettati da qualcuno. Ne sono convinti i vigili del fuoco, che questa mattina hanno inviato una informativa alla procura.

Roghi certamente dolosi, come detto, visto anche le zone in cui si sono scatenati. Su campi lontani dalle strade, dove passa nemmeno corrente elettrica. Per di più in orari notturni. Le prime fiamme si sono alzate nelle campagne di Mogliano all’1,40 di questa mattina. In località Macina. A bruciare 80 quintali di fieno. I vigili del fuoco di Macerata hanno domato le fiamme alle 7,12 di questa mattina. Ma la notte dei vigili è stata di intenso lavoro: perché in posti fuori mano, in contrade scure, nascoste tra le colline dolci dove, lontano da sguardi, la mano di qualcuno ha appiccato altri tre incendi. Il secondo qualche ora dopo quello di Mogliano. Alle 4,32 di questa mattina i vigili del fuoco sono partiti per rispondere a una seconda chiamata. Questa volta a Corridonia. Al Passo del Bidollo, lì sui campi sono andati a fuoco 280 quintali di fieno. Ventisei minuti più tardi sono stati chiamati per intervenire su di un altro incendio. A Belforte del Chienti, in contrada Carpinete. E’ l’incendio più grosso. 350 quintali di fieno. Infine un altro vasto rogo di fieno è scoppiato alle 5,30 di questa mattina. In località Lago a Caldarola dove sono andati in fumo 180 quintali di fieno. Su questi ultimi tre roghi i vigili del fuoco sono ancora impegnati. Come detto, si tratta con ogni probabilità di incendi appiccati volontariamente da qualcuno.

Altri tre incendi di fieno si erano registrati nei giorni scorsi (leggi l’articolo). Incendi misteriosi, che si erano sprigionati sui campi nel corso delle prime ore del mattino.

 

 

 

 

 



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page
-





Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X
		Tolentino = 1
Civitanova = 
Elezioni = 1