Civitanovese, novanta minuti
che valgono una stagione

SERIE D - Rossoblu pronti per la sfida in casa dell'Angolana. In caso di successo sarebbe salvezza diretta, out per squalifica Ekani (quattro giornate) e mister Cornacchini
- caricamento letture
Print Friendly, PDF & Email
Il centrocampista della Civitanovese Ekani

Il centrocampista della Civitanovese Ekani

di Laura Barbato

Novanta minuti che valgono una stagione. La gara di domenica prossima sul campo dell’Angolana mette in palio tre punti che significano salvezza. A novanta minuti dal termine della regular season i rossoblu sono salvi grazie al punto conquistato in casa contro il San Cesareo, ma guai ad abbassare la guardia proprio sul traguardo. Per avere la certezza matematica della salvezza la Civitanovese dovrà fare bottino pieno in casa della squadra abruzzese, anche questa immischiata nella lotta per non retrocedere. Domenica ci si gioca tutto e la compagine rossoblu non poteva arrivarci con un morale migliore, dopo essere riuscita a tenere testa alla corazzata San Cesareo, giocando un tempo in inferiorità numerica. Mentre la squadra raccoglie le energie per l’ultima decisiva sfida, la brutta stangata del giudice sportivo si abbatte su Ekani: il giocatore ha rimediato ben quattro giornate di squalifica. Dell’incontro non sarà neanche mister Cornacchini, espulso nella scorsa gara e perciò sarà costretto a seguire la gara dagli spalti, un’ulteriore sfida per la Civitanovese.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page




Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X