Francesco Romanski, quando un under
diventa la rivelazione dell’anno

L'INTERVISTA - L'esterno classe 1993 della Maceratese parla a tutto campo tra passato, presente e futuro: "Vinceremo i play off"
- caricamento letture
Print Friendly, PDF & Email
Francesco Romanski

Francesco Romanski

di Andrea Busiello

La sua storia è curiosa. L’anno scorso in Eccellenza era stato mandato in prestito perchè non trovava spazio ed ora, in serie D, è un giocatore inamovibile dello scacchiere di Di Fabio. Stiamo parlando dell’esterno offensivo Francesco Romanski, classe 1993, che sta dimostrando tutto il suo valore in questa stagione con la maglia della Maceratese e non a caso tante squadre tra i professionisti hanno messo gli occhi su questo valido esterno.

Romanski, partiamo dall’anno scorso da avversario della Maceratese…

“In accordo con la società decidemmo di andare in prestito a Tolentino per giocare con più continuità. Credo di aver fatto bene a fare quella scelta”.

Invece quest’anno in punta di piedi si è ritagliato uno spazio importante…

“Sono tornato alla Maceratese con la ferma intenzione di ritagliarmi spazio e giocare il più possibile. Ho sempre cercato di mettere il massimo in ogni allenamento e, ad oggi, devo dire che sono molto soddisfatto di quello che sono riuscito a fare”.

Qual è il suo ruolo preferito e se c’è, a quale calciatore si ispira?

“Sono un esterno e come tale devo correre, correre e correre. Oltre a dare una mano alla squadra nella fase difensiva. Non c’è un giocatore a cui mi ispiro ma ho la fortuna di giocare vicino a grandi giocatori come Luisi, Carboni e Melchiorri da cui quotidianamente imparo sempre qualcosa”.

Siamo alle porte dei play off: chi li vincerà?

“La Maceratese! Siamo in ottime condizioni e sono convinto che questa squadra potrà arrivare in fondo negli spareggi per la promozione”.

Parlando del suo futuro, sembra che ci siano diverse squadre interessate a lei…

“Ho letto sui giornali di questa ipotesi ma io personalmente non so nulla, nessuno mi ha mai cercato. Il mio unico obiettivo adesso è pensare alla Maceratese, poi a fine stagione vedremo cosa succederà”.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page




Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X