Lori para un rigore
Montegranaro fermato dal Tolentino

ECCELLENZA - I cremisi colpiscono due legni contro la quotata formazione di Jaconi. L'arbitro Bindella si dimentica di Falzetti e non effettua il minuto di raccoglimento prima della gara
- caricamento letture
Print Friendly, PDF & Email

tolentino montegranaro

di Paolo Del Bello

Ha vinto la saggezza. Gli sportivi di Tolentino con il loro attaccamento alla squadra, applaudita ed incitata per tutta la partita, hanno dimostrato che i colori cremisi non devono e non possono scomparire. A tal proposito in tribuna più di una voce parlava che ci sono ancora margini per salvare la gloriosa società cremisi. Passando al calcio giocato, il pareggio tra Tolentino e Montegranaro è un risultato che accontenta entrambe le squadre. Se la formazione guidata da mister Jaconi può recriminare sul rigore sbagliato da Argiolas, la squadra guidata in panchina da Pietro Zaini (Luigi Zaini era in tribuna perché squalificato) può mettere sua sul piatto della bilancia un palo ed una traversa. L’unica nota stonata della giornata purtroppo l’ha confezionata l’arbitro. Il signor Bindella di Pesaro si è dimenticato di far osservare un minuto di raccoglimento alla memoria di Flavio Falzetti, scomparso in settimana. Pronti, via e gli ospiti si fanno subito pericolosi con Mariani ma Lori non si fa sorprendere. Tra il 17’ ed il 19’ il risultato potrebbe cambiare. Nella prima azione Silvestri aggancia in area Simoncelli. L’arbitro fischia il calcio di rigore.

tolentino montegranaro 2

Sul dischetto va Argiolas, ma Lori si supera e devia in angolo il pallone calciato da numero undici ospite.  Subito dopo è il Tolentino ad avere la possibilità di passare in vantaggio con un gran tiro di Ionni che si stampa sul palo con Chiodini battuto. Al 28′ ci prova Simoncelli dal limite, para Lori in due tempi. Al 35’ locali vicini in vantaggio. Minopoli pesca a centro area Cognigni, salva Comotto in extremis e salva il risultato. Il secondo tempo si apre con un brutto fallo di Viti su Cognigni, ammonito. Sulla punizione di Ionni un difensore ospite devia in angolo. Al 53’è ancora la squadra cremisi a farsi pericolosa ma la punizione di Bernabei scheggia la traversa superiore. Al 57’ angolo di Argiolas, Comotto di testa non inquadra la porta. Sul capovolgimento di fronte Cognigni ha una buona opportunità ma la sciupa malamente. Al 68’ fallo di Viti su Ionni. Punizione di Ionni libera la difesa ospite. Al 70’ Comotto salva in extremis su Cognigni lanciato a rete. Al 74 Argiolas ci prova da fuori area blocca Lori. All’81’ Cognigni tira a botta sicura ma Comotto si immola e devia in angolo.

il tabellino:

TOLENTINO: Lori 7, Frinconi 6,5, Ruggeri F 6,5, Gobbi6,5 (77’  Romagnoli ng), Silvestri 6 (69’ Fede ng), Moschetta 6,5, Ionni 6,5, Minopoli 6,5, Cognigni 6,5, Bernabei 6,5, Ruggeri. S.  6(87’ Iori ng). A disposizione: Caracci, Staffolani, Barabucci,Kakuli. All. Zaini.

MONTEGRANARO: Chiodini 6, Pagliarini 6, Viti 6,5, Coccia 6,5, Comotto 6,5, Petruzzelli 6,Mariani 6,5, Polenta 6, Cacopardo 6 (82’ Bracalente 6), Simoncelli 6(87’ Marani ng), Argiolas 6. A disposizione: Stafanini, Fontana, Misin, Pistelli, Properzi. All. Jaconi.

ARBITRO: Bindella di Pesaro 5 (Rossi-Traini).

NOTE: spettatori 500 circa. Angoli 6 a 6. Ammoniti: Silvestri, Moschetta, Viti, Comotto, Marani. Espulso  Pietro Zaini. Recupero 5’ (0-5).



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page




Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X