Isernia – Maceratese
Segui la diretta Live

- caricamento letture
Print Friendly, PDF & Email

94′ – Finale ad Isernia: la Maceratese pareggia 0-0 al termine di una gara con pochissime emozioni. I biancorossi si devono mordere i gomiti per non aver vinto una gara giocata per oltre 50′ in superiorità numerica. Si è sentita notevolmente l’assenza di Federico Melchiorri.

90′ – L’arbitro concede quattro minuti di recupero. La Maceratese ci prova ma non riesce a rendersi pericolosa.

75′ – Sempre 0-0. La Maceratese ci prova a rendersi minacciosa ma l’assenza di Melchiorri comincia a farsi sentire davvero tanto. Isernia tutta nella propria retroguardia alla difesa del pareggio.

62′ – Gara che rimane sempre sullo 0-0. Visto il parziale di 2-0 della Vis Pesaro sul San Cesareo, un’eventuale vittoria della Maceratese avrebbe valore doppio.

52′ – Orta perde l’attimo buono e l’occasione sfuma per la Maceratese che adesso, con l’uomo in più, sembra spingere di più.

45′ – E’ finito 0-0 il primo tempo tra Isernia e Maceratese. La formazione di Di Fabio ha sfiorato il gol in apertura con Negro che ha sciupato una ghiotta opportunità, per il resto davvero poco da segnalare anche se i molisani sono in 10 per il rosso mostrato a Lunardo che permetterà ai biancorossi di giocare la ripresa in superiorità numerica.

38′ – Isernia in 10 per l’espulsione di Lunardo. Il difensore della formazione molisana, già ammonito, ha protestato con il direttore di gara per la mancata concessione di un corner e si è beccato il secondo cartellino giallo lasciando i suoi in inferiorità numerica.

33′ – Gara priva di emozioni fino a questo momento. Risultato di 0-0 che rispecchia quello che si sta vedendo in campo.

25′ – Primo tiro in porta dell’Isernia con Guglielmi ma la conclusione non crea problemi a Carfagna.

23′ – Ammonito Lunardo per fallo di mano. La sfida si presentava molto insidiosa per i biancorossi e così è fino adesso anche se Carfagna non è stato mai chiamato in causa.

10′ – Clamorosa palla gol per la Maceratese con Negro che trovatosi a tu per tu con l’estremo D’Arienzo si fa ipnotizzare e sciupa una ghiotta opportunità per portare in vantaggio i suoi.

7′ – Inizio equilibrato con la Maceratese che prova a manovrare. L’unico tiro in porta è di Negro ma per D’Arienzo non ci sono problemi.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page




Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X