Rientra e trova i ladri in casa:
minacciato e picchiato

CIVITANOVA - I due malviventi sono fuggiti. I carabinieri hanno istituito posti di blocco in tutta la provincia
- caricamento letture

carabinieri

di Filippo Ciccarelli

Attimi di terrore per un civitanovese (V. D., 70 anni)  che questa sera stava rincasando ed ha trovato all’interno della sua abitazione due ladri, stranieri. E’ accaduto in serata nel quartiere Santa Maria Apparente: l’uomo ha cercato di reagire ed ha urlato, ma i malviventi hanno ripetutamente chiesto dove fosse la cassaforte e anche la combinazione. L’uomo, sotto choc, non è riuscito a rispondere. A quel punto è nata una colluttazione: schiaffi, pugni, calci contro il proprietario che però non è in condizioni gravi.  I due malviventi sono scappati, dopo aver messo a soqquadro tutta l’abitazione nel tentativo di trovare il bottino a cui ambivano. Sul caso stanno indagando i carabinieri di Macerata e Civitanova che hanno istituito posti di blocco in tutta la provincia.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page
-





Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X