Helvia Recina, successo dal valore doppio
Montecchio superata in quattro set

VOLLEY FEMMINILE B2 - Le ragazze di coach Innocenzi vincono lo scontro diretto in ottica salvezza
- caricamento letture
Print Friendly, PDF & Email

L'esultanza dopo nun punto

Splendida prova della Roana Mosca Cbf nella seconda giornata di ritorno del campionato di serie B2, che, grazie al carattere e alla ritrovata continuità nel gioco, supera per 3-1 (25-23, 25-27, 25-18, 25-22) in casa la Ekofarma Montecchio in una gara dal peso specifico doppio per la classifica. Le ragazze di Sergio Innocenzi si presentavano a questa sfida con il quintultimo posto in classifica e quattro lunghezze di vantaggio sulle pesaresi, terzultime, e con la consapevolezza di giocarsi punti pesanti nella corsa salvezza, dopo la vittoria di una settimana fa ad Amandola e il punto conquistato in trasferta a Fabriano prima della sosta. Con Veronica Verolo impiegata dall’inizio nel ruolo di libero, positiva la sua prestazione a fine gara, la Roana Mosca Cbf ha schierato Giorgi e Roamani di banda, Bonfigli e Lombardi al centro, Storani in regia e Rogani opposta. L’inizio di gara non è dei migliori con Montecchio più continua e meno fallosa che scava un solco di otto punti di margine, senza però fare i conti con il carattere delle tigrotte, che piano piano ricominciano a compattarsi e difendere tutto in seconda linea ricucendo pian piano il distacco fino a trovare la prima parità sul 23-23 e piazzare il doppio colpo decisivo per chiudere a suo vantaggio un parziale che sembrava perso. L’entusiasmo della rimonta non fiacca però le avversarie e l’avvio di secondo set è nel segno dell’equilibrio fino alla fase centrale, quando alcune chiamate arbitrali discusse permettono al Montecchio di allungare a più cinque. Il copione del primo set si ripete nel finale, Montecchio non chiude il set, e la Roana Mosca Cbf sull’ottimo servizio di Romani e la concretezza in attacco di Giorgi ribalta la situazione da 20-24 a 25-24 sprecando una palla set a suo favore, prima di cedere ai vantaggi. Nel terzo set la Roana Mosca Cbf parte subito forte, trova un buon vantaggio in avvio rintuzzato fino al meno due dalle avversarie a metà parziale, ma piazza subito l’allungo decisivo che vale il nuovo vantaggio, giocando su buoni livelli in tutti i fondamentali, con Lomabardi e Bonfigli saracinesche a muro e Giorgi a chiudere in attacco i palloni pesanti. Nel quarto set la tensione è palpabile da entrambe le parti e nessuna delle due squadre riesce a prendere un distacco decisivo. Si arriva così sul 20-20 con la Roana Mosca Cbf più lucida nel gestire il finale e che trova un parziale di tre punti, con la rimonta ospite che si ferma a quota 22 prima dell’attacco di Romani e del muro decisivo di Bonfigli che regalano all’Helvia Recina una vittoria pesantissima e la rivincita per la sconfitta dell’andata al tie break. Tre punti pesanti per la classifica e per il morale, con la squadra che nel momento più difficile ancora una volta ha saputo trovare le risorse interiori prima ancora che tecniche per risalire da una situazione complicata. Aspetto sottolineato a fine gara dal capitano Federica Bonfigli: «Questa è una vittoria che vale doppio per l’importanza della posta in palio. Abbiamo giocato una grande partita in difesa e siamo state brave a non mollare e a crederci sempre anche nei momenti più difficili. Questa squadra ha il carattere per tirarsi fuori da ogni situazione grazie alla forza del gruppo. Ora dobbiamo continuare su questa strada». Sabato prossimo la Roana Mosca Cbf sarà impegnata sul campo della capolista Pagliare, match sulla carta molto arduo, ma la ritrovata serenità e le ultime prestazioni sono un buon viatico per provare a dare fastidio alle ascolane.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page




Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X