Materasso a fuoco in un palazzo abbandonato:
“E’ un rifugio di tossicodipendenti”

MACERATA - La preoccupazione dei residenti di via Crispi
- caricamento letture


incendio_via_crispi (2)

 

Incendio in un palazzo maceratese da anni chiuso e ricoperto da un’armatura. E’ accaduto questa mattina intorno alle 13.30, e non è la prima volta, in via Crispi al civico 137. I Vigili del Fuoco di Macerata sono intervenuti prontamente in seguito alla segnalazione di residenti della via che hanno notato la fuoriuscita di fumo, e hanno subito spento il rogo. All’interno del palazzo hanno trovato materassi e siringhe nonostante la palazzina sia chiusa da anni. In base ad una prima ricostruzione l’incendio sarebbe stato provocato da una sigaretta gettata o accidentalmente caduta su un materasso.

I residenti sono molto preoccupati, non tanto per i piccoli incendi che ogni tanto li spaventano, ma soprattutto perchè il palazzo è ormai da anni alla mercè di chi cerca un rifugio o un posto in cui passare qualche ora. «Ormai da tempo – ci dicono –  notiamo uno strano via vai di persone che sicuramente non sono i proprietari, nè i residenti dell’abitazione ma tossicodipendenti. Siamo in pieno centro storico e crediamo che ci debba essere un maggiore controllo. Qui basta spingere un po’ la porta e chiunque può introdursi all’interno». Sul posto anche i carabinieri che non hanno trovato nessuno all’interno dell’immobile. 

(a.p)

(foto Cronache Maceratesi)

 

 

incendio_via_crispi (3)

incendio_via_crispi (4)

incendio_via_crispi (5)

incendio_via_crispi (6)

incendio_via_crispi (7)

incendio_via_crispi (8)

incendio_via_crispi (9)

incendio_via_crispi (1)

 



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page
-





Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X