Gli studenti degli istituti superiori incontrano l’Opera

Macerata
- caricamento letture
L'incontro degli studenti al Lauro Rossi

L’incontro degli studenti al Lauro Rossi

Oltre 300 studenti delle scuole superiori della provincia di Macerata hanno partecipato questa mattina al Teatro Lauro Rossi di Macerata al primo appuntamento di “Incontra l’opera”. Il progetto dell’Associazione Arena Sferisterio rivolto ai giovani quest’anno riparte con una partecipazione più numerosa rispetto al 2012: infatti, a questa prima fase dell’iniziativa che terminerà il 24 aprile, partecipano 18 istituti superiori del nostro territorio per un totale di circa 2500 studenti coinvolti. Le scuole iscritte a questa serie di incontri sono l’IIS Garibaldi, il Liceo Scientifico Galilei e quello Classico Leopardi, l’IIS Bramante, l’Istituto d’Arte Cantalamessa, l’ITC Gentili, l’IIS Ricci e l’Istituto Paritario Aleandri per la città di Macerata; IPSIA Corridoni di Corridonia, l’ITIS Divini di San Severino Marche, l’IPSSART Varnelli di Cingoli, l’IIS Varano di Camerino, l’ITIS Mattei e il Liceo Classico Leopardi di Recanati, l’IIS Bonifazi di Civitanova Marche, l’IIS Gentili di San Ginesio, l’IPIA Frau di Sarnano e l’IIS Filelfo di Tolentino. Nel primo appuntamento, il direttore artistico del Macerata Opera Festival Francesco Micheli ha presentato, in versione “pop”, il nuovo programma, dal titolo “Muri e Divisioni” che vede in cartellone Nabucco e Il Trovatore di Giuseppe Verdi e il nuovo progetto di ricerca artistica “Per Benjamin Britten”, dedicato ad uno dei più grandi musicisti inglesi del XX secolo. “Il nostro paese vive una profonda crisi – afferma Micheli – non solo economica. Le Opere di Verdi sono portatrici di storie, valori, personaggi ricchi come un testamento ancora lì, intatto, da scoprire. Nel Nabucco e nel Trovatore c’è la nostra storia, la nostra arte, la nostra cultura. Ci siamo noi”. Dopo la positiva esperienza del 2012, che ha visto tra l’altro in prima fila anche gli Atenei di Macerata e Camerino che si sono resi disponibili a promuovere il cartellone della stagione lirica agli studenti, prosegue quindi il lavoro dell’Associazione Sferisterio e del Gruppo Gabrielli verso il mondo scolastico, per trasmettere ai giovani il valore culturale e formativo dell’opera lirica.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page
-





Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X
		Tolentino = 
Civitanova = 
Elezioni =