Giorno della Memoria
Le istituzioni incontrano i giovani

Tutte le manifestazione programmate in provincia
- caricamento letture

ConfStMemoriaVentisette gennaio. Non solo una solenne cerimonia ma anche e soprattutto un momento culturale e didattico, che valga da insegnamento per le nuove generazioni. Questo spiega il significato della celebrazione ufficiale di quest’anno del “Giorno della Memoria”, voluta da Antonio Pettinari, presidente della Provincia di Macerata, in mezzo ai giovani e per i giovani. È infatti l‘Istituto tecnico commerciale “Gentili” ad ospitare la manifestazione dal titolo “Verso la Shoah. Dalle leggi razziali italiane ad Auschwitz”, con la lezione multimediale dello storico Paride Dobloni. Protagonisti gli studenti delle quinte classi delle scuole superiori del capoluogo. “Rivolgerci ai ragazzi – dice il presidente Pettinari – l’abbiamo sentito come un dovere istituzionale, affinché loro, per primi, riescano a comprendere a pieno il senso delle cose terribili che sono accadute e a garantire un futuro migliore al nostro Paese, attraverso una memoria vigile e non soltanto commemorativa”. L’evento, in programma il 29 gennaio, alle 10.30, nell’Aula magna dell’Itc, va a valorizzare un calendario già ricco di iniziative importanti che, dal 23 gennaio al 2 febbraio, toccheranno diverse località del Maceratese: Macerata, Tolentino, Appignano, Corridonia, San Severino Marche, Matelica, Urbisaglia, Camerino, Potenza Picena, Castelraimondo. “Iniziative – ricorda Paolo Cartechini, presidente del Consiglio provinciale di Macerata – messe a punto con la collaborazione preziosa dell‘Istituto storico della Resistenza e dell’Età contemporanea “M. Morbiducci” e dell’Anpi provinciale di Macerata,con i quali, fra l’altro, abbiamo concertato l’organizzazione di altri momenti significativi legati alla storia della nostra Repubblica”.


Nel dettaglio, allora, ecco le manifestazioni per il Giorno della Memoria programmate in provincia di Macerata.

Mercoledì 23 gennaio

Macerata, biblioteca Mozzi-Borgetti, ore 16: seminario di formazione per insegnanti “Il percorso della memoria dalle Marche ad Auschwitz. Per una didattica della Shoah”. Intervengono Antonella Tiburzi (Aned), Donatella Giulietti (Iscop Pesaro), Maila Pentucci (Isrec Macerata), Costantino Di Sante (storico); Coordina Annalisa Cegna (Isrec Macerata).

Giovedì 24 gennaio

Tolentino, aula Magna IIS “Filelfo”, ore 9: incontro con gli studenti “Il percorso della memoria dalle Marche ad Auschwitz”. Intervengono Annalisa Cegna e Maila Pentucci (Isrec Macerata).

Venerdì 25 gennaio

Macerata, aula magna Università, ore 10.30: presentazione del libro di Claudio Gaetani “Germania/Israele. Immagini di una memoria divisa in due”. Intervengono Pierre Sorlin (Università Paris III), Paola Magnarelli e Angelo Ventrone (Università di Macerata); coordina Rosella Cameli (Isrec Macerata).

Macerata, teatro “Lauro Rossi”, ore 21.15: spettacolo teatrale “W l’Italia libera” di e con Rosetta Martellini.

Appignano, Istituto comprensivo “Luca della Robbia”, ore 21.15: incontro con i ragazzi e i genitori “La lunga notte dei diritti negati” e presentazione della mostra “Shoah, l’infanzia rubata”. Interviene Maila Pentucci (Isrec Macerata).

Corridonia, cineteatro “L. Lanzi”, ore 21.15: proiezione del film “Vento di Primavera”, a cura dell’Anpi Comitato provinciale di Macerata.

Sabato 26 gennaio

San Severino Marche, Istituto comprensivo “Tacchi-Venturi”, ore 9.30: incontro con gli studenti “Dall’internamento alla deportazione”. Intervengono Annalisa Cegna e Maila Pentucci (Isrec Macerata).

Matelica, sala consiliare del Comune, ore 11: conferenza “La Resistenza nel nostro territorio. Il ricordo di Enrico Mattei partigiano nel 50° anniversario della sua morte”.

Matelica, Palazzo Ottoni: inaugurazione della mostra “Progetto Eutanasia: sterminate i disabili!”, aperta dal 26 gennaio al 16 febbraio nei festivi e prefestivi, dalle 10 alle 13 e dalle 16 alle 19.30.

Domenica 27 gennaio

Urbisaglia, asilo Giannelli, ore 17: presentazione del libro di Bruno e Leo Contini “Nino Contini, quel ragazzo in gamba di nostro padre. Diari dal confino e da Napoli liberata”. Intervengono Bruno Contini e Maila Pentucci (Isrec Macerata). Segue recital di chitarra di Giacomo Palazzesi.

Corridonia, teatro “G.B. Velluti”, ore 17.30: rappresentazione teatrale sul tema della Shoah dei ragazzi delle quinte classi della scuola primaria.

Lunedì 28 gennaio

Matelica, aula magna Istituto comprensivo “Mattei”, ore 9.30: incontro con gli studenti “La Resistenza nel nostro territorio. Il ricordo di Enrico Mattei partigiano nel 50° anniversario della sua morte”.

Tolentino: partenza del Viaggio della memoria al campo di Fossoli ed al lager di Gries (Bolzano) destinato agli studenti degli Istituti superiori.

Martedì 29 gennaio

Macerata, Aula magna Itc “Gentili”, ore 10.30: incontro con gli studenti “Verso la Shoah. Dalle leggi razziali italiane ad Auschwitz”. Lezione multimediale di Paride Dobloni, storico.

Camerino, sala degli Stemmi Università, ore 10.30: presentazione del volume di Claudio Gaetani “Germania/Israele. Immagini di una memoria divisa in due”.

Mercoledì 30 gennaio

Corridonia, teatro “G.B. Velluti”, ore 17.30: incontro con Marco Ansaldo, autore del libro “Il falsario italiano di Schindler”.

Venerdì 1 febbraio

Castelraimondo, cineteatro “Manzoni”, ore 10.30: spettacolo teatrale “W l’Italia libera” di e con Rosetta Martellini.

Sabato 2 febbraio

Potenza Picena, auditorium “Scarfiotti”, ore 10: incontro con gli studenti “Il dovere della memoria”.

Castelraimondo, cineteatro “Manzoni”, ore 21.30: spettacolo teatrale “W l’Italia libera” di e con Rosetta Martellini.

 



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page
-





Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X