Al Montegranaro basta Savini
La Cingolana si arrende tra le polemiche

ECCELLENZA - La formazione di Sabbatini contesta la direzione di gara, in particolare l'espulsione di Tomeo al 34' del primo tempo per doppia ammonizione. Con il ko odierno Maccari e compagni tornano ultimi
- caricamento letture
Print Friendly, PDF & Email
Tomeo Anton Giuliano

Tomeo Anton Giuliano

I presupposti per un’ulteriore impennata della Cingolana, c’erano quasi tutti: potenziata in difesa con l’ingaggio d’un valido centrale (Caraviello) abbinato a Focante, potenzialmente incisiva sul fronte offensivo con il nuovo binomio Tomeo-Testa, solo l’assenza del giovane Faris toglieva qualcosina alla rassicurante efficienza della nuova formazione. Insomma, ospitare il Montegranaro e guadagnare almeno il minimo indispensabile (l’Urbania, coinquilina in ultima posizione, era ricevuta dal Matelica prorompente capolista) era nei piani e nel repertorio delle idee realizzabili. Invece, siccome il calcio è bello perché imprevedibile, è successo che dopo la mezz’ora del primo tempo in cui la Cingolana teneva botta al Montegranaro che non è l’ultimo arrivato ma una delle preminenti realtà del campionato, si è verificato l’imprevisto: l’attaccante Tomeo, già in evidenza nel bene (indiscutibili le sue qualità) e per una verbosità ritenuta censurabile dall’arbitro, già ammonito, al 34’ ha recriminato per un fallo subìto. E il direttore di gara, pur concedendo la punizione alla Cingolana, ha rivolto a Tomeo il secondo giallo: decisione eccessivamente penalizzante, per il calciatore e soprattutto per la Cingolana che, in dieci, ha resistito e replicato al Montegranaro, finchè ha potuto. Ma si sa cosa succede quando sei in inferiorità numerica: gli avversari ci provano e riprovano finchè non sfruttano un’opportunità beffarda per gli immeritevoli soccombenti. E la Cingolana si ritrova nuovamente da sola sul fondo: s’è impegnata al massimo per zero punti. Non è stata bella, la sfida: il Montegranaro l’ha interpretata da marpione, la Cingolana da intrepida contendente. Ci ha provato al 19’ punizione dal limite di Tomeo, pallone alzato dalla barriera e definitivamente in corner da Chiodini. Al 33’ Argiolas ha visto il suo rasoterra parato in tuffo da Maccari, al 40’ Simoncelli ha sparato a lato, al 45’ Comotto di testa ha impegnato Maccari. Dopo il quarto d’ora della ripresa, un paio di fremiti. Al 17’ un traversone di Mariani è stato corretto di testa da Argiolas che ha risolto a lato e la Cingolana ha subito risposto con uno spunto di Testa a favore di Stocchi che dal limite dell’area di porta non ha concluso come la circostanza meritava. Il Montegranaro ha suonato il campanello d’allarme al 33’: una staffilata di sinistro a pelo d’erba di Marani, con palla verso l’angolo destro, è stata sventata in corner da Maccari che però al 36’ nulla ha potuto sulla schiacciata di testa di Savini che ha tradotto nel gol decisivo la traiettoria da calcio d’angolo di Argiolas.

il tabellino:

CINGOLANA: Maccari, Mancini, Federici (dal 39’ del s.t. Cacciamani), Tomassoni, Focante, Caraviello, Gigli A. (dal 25’ s.t. Clementi), Gigli L., Tomeo, Testa, Stocchi. A disp.: 12 Emiliani, 13 Centanni, 15 Isljamoski, 16 Torelli, 17 Torrisi. Allenatore: Sabbatini.

MONTEGRANARO: Chiodini, Mandolesi, Savini, Coccia (dal 22’ s.t. Zanetti), Comotto, Bizzarri (dal 10’ s.t. Viti), Mariani (dal 30’ s.t. Marani), Polenta, Pistelli, Simoncelli, Argiolas. A disp.: 12 Stefanini, 13 Cacopardo, 15 Petruzzelli,16 Pagliarini. Allenatore: Jaconi.

ARBITRO: Musta di San Benedetto del Tronto (Santirocco/S. Benedetto del Tronto, Gasparini/Pesaro).

MARCATORE: Savini al 36’ del s. t.

NOTE: espulso Tomeo al 34’ del p.t. per somma di ammonizioni. Ammoniti: Argiolas, Gigli A., Viti, Tomassoni, Polenta. Spettatori circa 200. Calci d’angolo 6-1 (2-1) per il Montegranaro. Recuperi: 1 + 4.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page




Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X