Un tavolo tecnico sui rom
Corvatta: “Soluzioni oggettive e ragionate”

Il sindaco torna sul tema dopo che ieri la famiglia Ciuraru ha lasciato Civitanova
- caricamento letture
corvatta

Il sindaco Tommaso Claudio Corvatta

 

di Laura Boccanera

“Stiamo studiano l’entità del problema rom, presto un tavolo tecnico con le associazioni e risposte rapide per l’emergenza inverno”. Il sindaco Tommaso Corvatta torna sul tema rom dopo che ieri la famiglia Ciuraru composta da 5 persone, che lui stesso ha ospitato a casa sua a cavallo fra Natale e Capodanno, ha lasciato Civitanova a causa della sovraesposizione mediatica (leggi l’articolo). Il primo cittadino ha dato mandato ai servizi sociali di studiare il fenomeno per capire quanti e quali sono gli indigenti in difficoltà senza un tetto sulla testa: “non solo rom, ma anche clochard e senza tetto, ora dobbiamo trovare una soluzione – ha detto Corvatta – se io come privato posso decidere in autonomia cosa fare della mia casa, come amministratore devo trovare soluzioni oggettive e ragionate”.
Per questo già nei giorni scorsi i servizi sociali hanno contattato Giorgio Ciurar, rom di un’altra famiglia da tempo a Civitanova: “Mentre per le sacche di povertà abbiamo le schede personali ai servizi sociali, non è così per i rom, per questo ora stiamo studiando ed analizzando il fenomeno, poi passeremo a valutare un ventaglio di proposte che vanno dall’espulsione di coloro che hanno commesso reato fino all’accoglienza e integrazione sulla base di progetti condivisi. Abbiamo individuato tre associazioni – riferisce Corvatta – la Caritas, l’associazione I care e Cittadinanza attiva, a breve faremo partire il tavolo tecnico e da lì opereremo concretamente.  Due sere fa nel corso di una riunione di maggioranza abbiamo fatto dei passi in avanti: non è nostra intenzione né creare un campo rom né rispondere all’emergenza con la residenzialità, vogliamo operare in maniera condivisa con il supporto di tutte le associazioni e istituzioni preposte”.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page
-





Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X