Si perdono con lo snow a Frontignano
Giovani salvati dal soccorso alpino

USSITA - I due, entrambi di 26 anni, lui di Montemarciano e lei di Recanati, erano in buone condizioni a parte un principio di raffreddamento a mani e piedi e tanta paura
- caricamento letture

 

Ussita-Sara-Pigarelli-3-650x412

Il Soccorso Alpino ha rintracciato oggi due giovani che si erano persi a causa della fitta nebbia mentre facevano snowboard fuori pista nel comprensorio sciistico di Frontignano di Ussita.
A lanciare l’allarme è stata la segretria degli impianti. Sul posto è intervenuta una squadra alpina, alla presenza di carabinieri, Corpo Forestale dello Stato e del sindaco di Ussita. Le ricerche sono durate poco meno di 40 minuti: i tecnici del Soccorso Alpino e quelli degli impianti di Frontignano avevano intuito che i ragazzi si erano spostati verso il confine con il Comune di Castelsantangelo sul Nera.
I due, entrambi di 26 anni, lui di Montemarciano e lei di Recanati, erano in buone condizioni a parte un principio di raffreddamento a mani e piedi e tanta paura. Il Corpo Nazionale Soccorso Alpino e Speleologico raccomanda a tutti i praticanti degli sport invernali di non avventurarsi mai su piste chiuse e di non uscire mai dai tracciati soprattutto senza competenze, senza presidi per valanga (pala artva e sonda) e, in particolare, quando le condizioni meteo come oggi sono decisamente non favorevoli alle improvvisazioni.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page
-





Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X