Maceratese corsara in Abruzzo
Difeso il secondo posto

SERIE D - I biancorossi piegano l'Angolana 3-1 con le le reti di Piergallini, Melchiorri e Orta. La vetta rimane a un punto di distanza
- caricamento letture
Print Friendly, PDF & Email
Renato-Curi-Maceratese

Una fase di Renato Curi-Maceratese

 

di Filippo Ciccarelli

La Maceratese conferma l’ottimo momento di forma e regola la pratica Angolana nel primo tempo, mantenendosi a un punto dalla vetta e rispondendo all’Ancona vittoriosa nell’anticipo. Gara equilibrata nei primi 25′, i padroni di casa hanno anche impensierito Marani, apparso oggi piuttosto incerto nel posizionamento e nella presa. I biancorossi riescono a spezzare l’equilibrio, sfruttando come di consueto l’incisività degli esterni: Montanari spinge come una seconda punta nonostante sia schierato terzino, Piergallini la sblocca e corre lungo tutto il campo. Ma a brillare c’è anche Orta, che dopo una prima defaillance non solo trova l’assist per Melchiorri, ma anche una rete meritatissima per l’impegno e il sacrificio mostrato anche oggi. I giovanissimi padroni di casa, sotto di tre reti dopo il primo tempo non si perdono d’animo e accorciano le distanze sfruttando un calcio di punizione calciato dall’esperto Ferraresi e che trova immobile Marani ma complice un calo d’attenzione la retroguardia della Maceratese l’Angolana crea ancora un paio di azioni pericolose senza però riuscire a finalizzarle. Da segnalare l’esordio stagionale in biancorosso di Segarelli, evidentemente ancora sottotono dal punto di vista atletico ma voglioso di fare bene. E’ entrato in campo al posto di un generoso Valerio Carboni, ispirato assisman e vicinissimo al gol che solamente il palo gli ha negato. Meritano una notazione a parte gli oltre 100 tifosi che anche oggi hanno sostenuto per tutti i 90′ i ragazzi di mister Di Fabio; con uno striscione è stato ricordato anche Paride Paoletti, deceduto ieri al’età di 24 anni. Domenica i biancorossi sono chiamati a respingere l’assalto dell’Astrea, formazione d’alta classifica che anche oggi ha conquistato i tre punti.

maceratese-san-cesareo-7-300x218

Federico Melchiorri

***

il tabellino:

R.C. ANGOLANA: Angelozzi 5.5, Di Cecco 5, Natalini 6, Vespa 7, Di Bartolomeo 4.5 (8′ Miani 6), Spoltore 6, Musilli 5.5, Forlano 6, D’Ancona 5.5, Ferraresi 6.5, Farindolini 6. A disposizione: De Flaviis, Miani, Ranauro, Gambacorta, Cuozzo. Di Donato, Di Marco. All. Miani.

MACERATESE: Marani 5, Donzelli 6, Montanari 6.5, Arcolai 6, Luisi 7, Castracani 6 (8′ st Benfatto 6.5), Piergallini 7.5 (32′ Negro sv), Marcatili 7, Orta 7.5, Carboni 7 (19′ st Segarelli sv), Melchiorri 7. A disposizione: Carfagna, Russo, Benfatto, Bucci, Segarelli, Eclizietta, Negro. All. Di Fabio.

Arbitro: Guidi di Imola.

Note: calci d’angolo 2 – 5. Ammoniti Forlano, Farindolini, Orta, Montanari, Melchiorri, Negro. Recupero: 2′ + 3′. Spettatori 250 (circa 150 nel settore ospiti)

Marcatore: Piergallini al 28′ pt, Melchiorri 37′ pt, Orta 43′ pt; 3′ st Ferraresi.

Matteo-Piergallini1-300x200

Matteo Piergallini

***

LA CRONACA LIVE

48′ – Dopo gli ultimi 180 secondi di recupero ecco il triplice fischio finale. La Maceratese espugna il “Petruzzi” e riceve gli applausi del folto pubblico che l’ha seguita nella trasferta abruzzese e che intona: “Vi vogliamo così”.

47′ – Punizione di Negro che non impensierisce il portiere dell’Angolana.

45′ – Ci saranno tre minuti di recupero.

45′ – Melchiorri prende in velocità Angelozzi, riesce a saltarlo ma si allunga il pallone e l’azione sfuma.

43′ – Ci prova Negro dalla distanza, palla bloccata da Angelozzi.

42′ – Melchiorri va sul fondo e crossa per Orta che non arriva nonostante lo stacco di testa. Ancora una volta si salva Angelozzi.

40′ – L’Angolana perde palla nella propria trequarti, Melchiorri lancia Negro dalla parte opposta: l’ex jesino incespica sul pallone e spreca così un’occasione colossale.

37′ – Calcio d’angolo per la Maceratese: Benfatto di testa non inquadra la porta.

36′ – Ancora un’ammonizione evitabile per la Maceratese. Negro imita Melchiorri e si becca il giallo.

Mario-Orta

L’attaccante della Maceratese Mario Orta

34′ – Incredibile svarione della difesa biancorossa. Arcolai lascia sfilare il pallone per Marani ma i due non si capiscono, alla fine salva Benfatto.

32′ – Esce un ispiratissimo Piergallini, entra Negro.

28′ – Ancora un errore di posizionamento di Marani, graziato da D’Ancona che di testa non trova il gol per una questione di centimetri.

25′ – Ritmo di gioco un pò calato. L’Angolana rimane pericolosa per via degli ottimi spunti sugli esterni.

21′ – Ammonito Melchiorri per aver calciato il pallone dopo il fischio del direttore di gara.

19′ – Esce tra gli applausi degli oltre 100 tifosi biancorossi Valerio Carboni, autore di un’ottima partita e viene sostituito da Segarelli all’esordio stagionale.

16′ – Contropiede dell’Angolana, Benfatto chiude in angolo.

15′ – Salvataggio di Benfatto su una conclusione a botta sicura di D’Ancona che ha sfruttato un’uscita a vuoto di Marani. L’Angolana sta mettendo in difficoltà la retroguardia biancorossa.

12′ – Punizione in favore della Maceratese. A battere va ancora il numero 10 biancorosso che sfiora la rete con una conclusione ad effetto.

10′ – Bell’anticipo di Donzelli che interrompe la manovra avversaria e passa per i piedi di Ferraresi. Padroni di casa in pressione.

7′ – Clamorosa opportunità per la Macereatese. Piergallini sulla destra serve Orta che da pochi passi spara alto di testa.

6′ – L’Angolana ci riprova con Ferraresi ma il suo sinistro, nonostante la buona coordinazione è preda di Marani.

5′ – Palo! Immediata risposta della Maceratese su calcio di punizione, Carboni coglie il legno con un tiro a giro.

3′ – Rete!!! Ferraresi accorcia le distanze, Marani immobile!

2′ – Calcio di Punizione per i padroni di casa. Orta salta con il braccio alto e viene ammonito. Ci sarà un nuovo calcio di punizione.

1′ Partiti, il primo pallone è dell’Angolana.

INTERVALLO: Partita equilibrata fino alla prima rete della Maceratese: dopo la giovane difesa dell’Angolana si scioglie come neve al sole.
Carboni, Montanari, Melchiorri e Orta hanno gioco facile sul centrale Di Bartolomeo e sull’esterno Di Cecco.

46′ – Dopo un minuto di recupero finisce il primo tempo: Angolana 0-3 Maceratese

44’ – Vespa è l’ultimo ad arrendersi: doppio dribbling e conclusione piazzata sul secondo palo, con la sfera che esce di pochissimo.

43′ – Rete!!! Stavolta è Orta a spedire il pallone in fondo al sacco, ancora una volta la burrosa difesa dell’Angolana consente l’affondo di Carboni che dalla sinistra trova lo spazio per servire l’assist per il compagno di squadra, che spedisce alle spalle di Angelozzi!

40′ – Assedio biancorosso: Melchiorri mette in area un pallone basso spazzato dalla difesa sul piede dell’accorrente Luisi che però da fuori area spara alto.

38’- La Maceratese sfiora un clamoroso tris. Orta scatta sulla sinistra e serve Montanari che penetra in area e conclude, cogliendo però solo l’esterno della rete. Difesa dell’Angolana in bambola.

37’ – Rete!!! Marcatili lancia sul filo del fuorigioco Orta che stavolta non sbaglia, entra in area, trova il diagonale per Melchiorri che raddoppia!

36’ – Break di Carboni: palla a Melchiorri che scatta in contropiede, Orta lo segue e riceve ma sbaglia il controllo andando sull’esterno e fallisce anche nel cross: l’azione sfuma.

34’ – Luisi trova Carboni con un lancio su punizione da dietro centrocampo, il mediano si accentra e prova la conclusione rasoterra, fuori di un paio di metri

33′ – Vespa batte la punizione sul secondo palo, Castracani allontana ma la palla rimane pericolosamente in area. Vespa recupera e crossa di nuovo, D’Ancona colpisce alto da ottima posizione

32′ – Letale cambio di gioco dalla fascia sinistra da quella sinistra a quella destra che ha sorpreso la retroguardia neroazzura: per ora la reazione è affidata alle incursioni di Vespa, che guadagna un calcio di punizione da buona posizione.

28′- Rete!!! Montanari dalla sinistra trova Piergallini che stoppa in area di rigore e batte Angelozzi. In festa i circa 150 tifosi biancorossi, poco prima Melchiorri aveva quasi beffato l’estremo difensore locale anticipando la conclusione con la punta.

24′ – Fiammata di Piergallini che si fonda in area di rigore, anticipato dall’ottima uscita di Angelozzi.

23′ – Azione dell’Angolana: punizione battuta veloce, sponda di D’Ancona per Vespa, che da fuori area manda di poco a lato.

22 ‘ – Altro lancio sbagliato di Carboni che non si intende con Orta. I bianorossi faticano a fare gioco.

19 ‘ – Papera di Marani che perde il pallone in uscita bassa, la sfera arriva a Musilli che a porta sguarnita manda incredibilmente alto. Padroni di casa vicinissi al gol.

18′ – Maceratese in pressione con due calci d’angolo consecutivi che però non vengono concretizzati. Donzelli ferma l’avversario, lancia Orta, fermato da un fuorigioco dubbio.

13′ – Punizione in favore dell’Angolana: palla crossata in area, ma D’Ancona gira molto male e permette il recupero di Donzelli.

12′ – Luisi perde palla a centrocampo, Farindolini sbaglia il suggerimento per Musilli.

11′- Scatto di Musilli che viene fermato dall’uscita di Marani. L’Angolana cerca di impostare palla a terra, ma è anche veloce nelle ripartenze.

9′ – Gioco spezzettato per continui falli a centrocampo, Carboni si impossessa della palla, lancia per Melchiorri che prova a liberarsi con un sombrero ma viene fermato al limite dell’area.

7′ – Palla da dietro centrocampo a cercare Musilli, anticipato da Arcolai.

6′ – Carboni prova l’apertura sulla destra ma il pallone è troppo lungo per Piergallini.

3′ – Azione dalla destra dell’Angolana, D’Ancona non ci arriva di testa.

1’ – Partiti! Primo pallone per la Maceratese.

PREPARTITA: Terreno di gioco in condizioni discrete, cielo sereno, 12 gradi: queste le condizioni allo stadio comunale Leonardo Petruzzi di Città Sant’Angelo, dove  tra poco scenderanno in campo Renato Curi Angolana e Maceratese.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page





Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X