Il Portorecanati torna in vetta
Recchi decisivo nel poker del Trodica

IL PUNTO SULLA PROMOZIONE - Respira il Potenza Picena, perdono Vis Macerata e Apiro
- caricamento letture
Print Friendly, PDF & Email
Portorecanati2-300x225

La formazione del Portorecanati al completo

di Federico Bettucci

Un poker per volare. Le vittorie, o meglio, i trionfi per 4-1 di Portorecanati e Trodica ribaltano la testa della graduatoria, spezzano per il momento i sogni di gloria della Vis Macerata e rilanciano alla grande gli uomini di Morreale in chiave, almeno per il momento, playoff. Scivola in seconda piazza l’Aurora Treia. Un mero incidente di percorso. Dopo due pareggi torna a vincere il Portorecanati, che strapazza la Monteluponese con la doppietta di Leonardi, il quale porta a quota quattro il suo bottino personale di reti, e i centri di Strano e Garcia, entrambi al secondo sigillo stagionale. Inutile la rete ospite di Procaccini. La truppa di Possanzini (24 punti dopo 11 giornate) torna a guidare il girone B di Promozione con due lunghezze di vantaggio sull’Aurora Treia (22), che inciampa per 2-1 a Casette Verdini contro la formazione di una vecchia conoscenza come mister Ruffini. Decide una doppietta di Giannandrea. L’ex Vigor Pollenza buca una buona Aurora sia nel primo tempo (assist di Bosoni)che nel finale di gara in contropiede, dopo il momentaneo pareggio ospite di Menghini. Casette a quota 11. L’altro poker è quello che esce fuori dal big match della vigilia e che vede un Trodica lontano parente di quello delle prime giornate e sempre con la miglior difesa del raggruppamento schiantare la Vis Macerata. Ma chi l’avrebbe mai detto a inizio secondo tempo, con i trodicensi sotto di un gol per merito del giovanissimo Francioni all’alba del match e per poco anche di due, non fosse stato per il penalty di Gentili (procurato dallo stesso Francioni) neutralizzato da un super Recchi? Dal 48’ in poi è Trodica show. Quattro gol con quattro marcatori diversi, e dal possibile 0-2 per la Vis ci si ritrova sul 4-1 per i locali. Sul tabellino dei marcatori Iommi, Bartolucci, Contigiani e Tartufoli, con le prime tre reti ispirate tutte da Polinesi. In mezzo, tanto per cambiare, anche un altro miracolo di Recchi. Respira il Potenza Picena, che al termine di una sfida vibrante ha la meglio in casa sull’Atletico Truentina per 3-2. È la prima vittoria casalinga, che lascia ai rivali di giornata l’ultimo posto in classifica e che viene autografata da Pepi, Garbuglia e Tortelli. Quattro punti più sopra ecco i cugini del Porto Potenza, che sbancano per 2-1 il campo di un Sirolo Numana in zona playoff con gli acuti nella prima frazione di Strappa e Sandà. Va bene alla Settempeda. L’arbitro si infortuna e la gara interna con la Cuprense, interrotta sullo 0-1 in favore degli ospiti, verrà rigiocata da capo. Nel girone A cade in casa l’Apiro dopo la bella striscia utile di risultati. Non bastano Biagioli ed un’autorete: a far festa è il Vismara, che passa per 3-2.

IL PERSONAGGIO DELLA SETTIMANA: Alessio Recchi (Trodica). Sul tabellino ci vanno i goleador che affondano la temibile Vis Macerata. Ma è lui che scongiura lo 0-2 che avrebbe chiuso il match parando un calcio di rigore ad un certo Gentili ed è sempre lui che sventa il raddoppio ospite poco dopo il pareggio. Un portiere di quelli che fanno la differenza.

LA FORMAZIONE DELLA SETTIMANA:
1 – Recchi (Trodica)
2 – Siroti (Casette Verdini)
3 – Polinesi (Trodica)
4 – Atitallah (Porto Potenza)
5 – Contigiani (Trodica)
6 – Iommi (Trodica)
7 – Francioni (Vis Macerata)
8 – Strappa (Porto Potenza)
9 – Giannandrea (Casette Verdini)
10 – Garbuglia (Potenza Picena)
11 – Leonardi (Portorecanati)
Allenatore: Ruffini (Casette Verdini)



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page




Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X