La Maceratese riceve l’Isernia
Serve uno scatto d’orgoglio

SERIE D - I biancorossi, reduci da due sconfitte consecutive, ospitano i molisani che vivono un ottimo momento di forma. Out Capparuccia ed Eclizietta (squalificati) e Filiaggi (infortunato). Calcio d'inizio alle 14.30, diretta live su CM con collegamento dall'Helvia Recina a partire dalle 14.15
- caricamento letture
Print Friendly, PDF & Email
maceratese-san-benedetto-37

Luca Arcolai, espulso nella partita con la Sambenedettese, è al rientro

di Filippo Ciccarelli

C’è molta attesa e curiosità per vedere come reagirà la Maceratese, al termine di una settimana di piccole rivoluzioni: dopo l’inatteso ko di Fidene la società è intervenuta con decisione per invertire la tendenza che vede i biancorossi digiuni di vittorie da un mese (l’ultimo successo il 5-2 maturato alle spese del Marino lo scorso 30 settembre). Nelle ultime 3 partite la Maceratese ha incassato 7 reti e ne ha segnata solo una, a Termoli, con Melchiorri: e nei 180 minuti giocati contro Samb e Fidene, sono stati 3 gli espulsi (Arcolai, che ha scontato il turno di stop, Capparuccia ed Eclizietta). Anche per questo i vertici societari hanno chiarito che non saranno tollerati cartellini rossi “evitabili” – cioè derivati da intemperanze, proteste e atteggiamenti nervosi – invitando i giocatori ad essere concentrati solo sulla partita. La Maceratese si è però mossa con decisione sul mercato, ingaggiando un mediano espertissimo come Luisi (leggi l’articolo) strappato alla concorrenza della Sambenedettese. E’ molto probabile l’arrivo di altri giocatori provenienti dalle serie professionistiche, visti i tanti che cercano squadra e le situazioni difficili di molte squadre: per restare nelle Marche il Fano vive un momento delicatissimo sia dal lato societario – il ds Pompilio ha abbandonato dopo 10 anni alla guida dell’area tecnica – sia da quello dei risultati, e molti suoi tesserati interessano in maceratese-san-benedetto-27serie D e addirittura in Eccellenza.
La Maceratese è comunque chiamata a rispondere con uno scatto d’orgoglio che possa far dimenticare gli ultimi ko, specialmente quello in terra laziale, ed ha gli interpreti giusti per farlo. Contro l’Isernia non sarà semplice: i molisani vengono da tre vittorie consecutive, due delle quali ottenute ribaltando il risultato. Nei biancorossi oltre agli squalificati Capparuccia ed Eclizietta non ci sarà Filiaggi, infortunato, ed anche Marani è in dubbio: il portiere classe ’95 si è allenato in modo discontinuo in settimana, ma Carfagna o Calvaresi sono pronti a sostituirlo, con l’ultimo in pole perché fuoriquota (è un 1994). La partita comincerà alle ore 14.30 per via del passaggio all’ora solare, e sarà seguita in diretta live da CM con collegamento a partire dalle ore 14.15.
L’incontro sarà diretto dal signor Vito Mastrodonato di Molfetta, coadiuvato dagli assistenti Valentini di Bari e Antonacci di Barletta: all’Helvia Recina si attendono una cinquantina di tifosi provenienti da Isernia.

La probabile formazione:

Marani (Calvaresi); Donzelli, Arcolai, Castracani (Benfatto), Russo, Romanski, Luisi, Troli, Carboni, Melchiorri, Orta.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page




Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X