1,8 mln di euro dalla Provincia per la costituzione di nuove imprese

Ogni iniziativa imprenditoriale potrà contare su un sostegno in conto capitale fino a 25 mila euro
- caricamento letture

Mettersi a lavorare in proprio, pur non essendo una decisione facile da prendere in un periodo di crisi come quello che stiamo attraversando, può tuttavia essere una soluzione per prevenire la perdita di lavoro o per mettere fine a contratti precari o addirittura per far fronte allo stato di disoccupazione.
Per incentivare un tale percorso, l’Amministrazione provinciale di Macerata ha deciso di emanare un bando che prevede uno stanziamento di oltre un milione e 800 mila euro per la concessione di contributi in conto capitale a sostegno della creazione di nuove imprese. La Giunta provinciale ha già deliberato gli indirizzi operativi ed ora gli uffici stanno materialmente redigendo il bando, che sarà pubblicato entro due o tre settimane, appena acquisito il necessario parere della Regione Marche. Il finanziamento del bando, infatti, è assicurato con il fondo regionale derivante dall’attuazione del POR Marche (Fondo sociale europeo 2007/2013).
“L’emanazione di questo bando – ricorda il presidente Antonio Pettinari – rientra tra le iniziative a sostegno dell’economia del territorio che sono state frutto di concertazione con le forze economiche e sindacali e che successivamente sono confluite nel Piano pluriennale della formazione professionale e delle politiche del lavoro, approvato all’unanimità dal Consiglio provinciale. A differenza di altre azioni finanziate direttamente dalla Provincia, questo bando non subisce i vincoli imposti dal patto di stabilità, né i tagli imposti dal recente decreto governativo. L’Amministrazione provinciale ritiene che questo, come altri bandi emanati in passato per incentivare le assunzioni, gli investimenti di carattere innovativo, l’occupazione femminile, la conciliazione tra i tempi di vita e di lavoro, siano molto utili non solo a tamponare gli effetti delle crisi economica, ma anche ad aiutare la ripresa e lo sviluppo. Il nuovo bando non deve essere visto solo come un ‘paracadute’, ma anche l’occasione per mettersi alla prova e per dare fiato all’entusiasmo dei più giovani ”.
Ogni iniziativa imprenditoriale potrà contare su un sostegno in conto capitale fino a 25 mila euro. Quindi complessivamente si stima che potranno essere incentivate non meno di 80-90 nuove micro o piccole imprese sul territorio di tutta la provincia di Macerata.
Il bando di prossima pubblicazione specificherà i requisiti soggettivi di coloro che potranno fare richiesta di contributo, il tipo di spese ammissibili a contribuzione, i termini per inoltrare la richiesta e per attuare il progetto di avviamento della nuova attività.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page
-





Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X