Civitanovese, brutto esordio in casa
Contro l’Astrea finisce a reti bianche

SERIE D - I rossoblu giocano una gara troppo frammentata e non riescono a conquistare il bottino pieno contro la coriacea formazione laziale. Inizio di stagione negativo per Galli e soci. Domenica arriva il super derby all'Helvia Recina contro la Maceratese
- caricamento letture
Print Friendly, PDF & Email
all.-civitanovese-cornacchini-giovanni-21-300x198

L’allenatore della Civitanovese Giovanni Cornacchini

di Laura Barbato

Brutto esordio al Polisportivo per la Civitanovese che contro l’Astrea non va oltre lo 0-0: un pareggio a reti inviolate, frutto di una gara frammentata. L’esordio tra le mura amiche non è certo quello che si auspicavano i rossoblu alla vigilia, una partita in cui la Civitanovese costruisce ma riesce a convincere solo a tratti e così si resta inchiodati sullo 0-0. Nei primi venti minuti è la squadra di casa ad avere in mano il pallino del gioco e dopo appena un minuto, dalla punizione di Mandorino esce fuori un cross perfetto per la testa di Mallus, che manda la palla sopra la traversa. E’ una buona Civitanovese e la presenza a centrocampo di Mandorino, che torna dopo la squalifica, si sente con il capitano che smista bene il gioco, cercando spesso Ekani, sulla destra. Dopo 20 minuti la squadra di Cornacchini si eclissa e piano piano sale in cattedra l’Astrea che fa nel migliore dei modi il suo gioco: aspetta e riparte. Al 35’ cross dalla destra di Bellini e sforbiciata di Giuntoli; primo brivido per la retroguardia rossoblu. Squadra di casa nervosa e con la smania del gol e la situazione di certo non migliora quando Galli dopo aver accusato un colpo alla testa cade a terra e non riesce a rialzarsi. L’arbitro attende ben due minuti prima di far entrare in campo lo staff sanitario per soccorrere il giocatore che non riesce ad alzarsi: Galli esce in barella. Fortunatamente nulla di grave per il bomber rossoblu che poco dopo rientra in campo, ma è giallo sul comportamento del signor Magrini. Civitanovese che va negli spogliatoi con il nervosismo alle stelle. Nella ripresa Cornacchini corre ai ripari e butta nella mischia La Vista per Savini: il mister vuole a tutti i costi portare a casa i tre punti. L’ingresso in campo di La Vista sposta l’inerzia del gioco a favore della squadra di casa, ma solo lui non basta. Nei secondi quarantacinque minuti la Civitanovese è più votata all’attacco ma la manovra rossoblu è confusionaria e solo in poche occasioni gli attaccanti riescono a rendersi pericolosi. Al 23’ i rossoblu si lasciano sorprendere da un tiro dalla lunga distanza di Di Benedetto che fa la barba al palo. Cinque minuti dopo l’opportunità più ghiotta del match è sui piedi di Galli che solo davanti al portiere non trova la palla. Neanche i quattro minuti di recupero sono sufficienti ai rossoblu per ribaltare le sorti del match. In due gare di campionato la squadra di Cornacchini conquista solo un punto; sicuramente dei passi avanti rispetto alla scorsa settimana sono stati fatti: come il fatto che la difesa non ha subito gol, ma questo può bastare in vista del big match di domenica contro la Maceratese?

il tabellino:
Civitanovese: Perozzi, Mallus, Savini (6’st.La Vista), Dall’Ara, Zaccanti, Filopati (14’st. Cingolani), Boateng, Mandorino, Ravasi, Galli (40’st. Nardone), Ekani. All: Cornacchini. A disposizione: Gianni, Porfiri, Gadda, Monti,Cingolani, Nardone, La Vista.

Astrea: Paracucchi, Sannibale, Briotti, Mollo, Di Fiordo, Battisti (2’st. Di Iorio), Bellini, Ramacci, Simonetta(23’st. Di Fino), Giuntoli (2’st. Di Benedetto), Mania. All: Ferazzoli. A disposizione: Turbacci, Bauco, Civita, Fernandez, Di Benedetto, Di Fino, Di Iorio.

Arbitro: Magrini sez. di Città di Castello

Note: spettatori: 500 circa. Ammoniti: 16’pt.Zaccanti; 28’pt. Mollo; 11’st. Ravasi; 25’st. La Vista.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page





Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X