La Recanatese si presenta alla città

CALCIO - Al Tubaldi in passerella tutto lo staff leopardiano, dalle formazioni giovanili alla prima squadra
- caricamento letture
Print Friendly, PDF & Email
Recanatese-al-completo1-300x200

La Recanatese al gran completo

Su il sipario sulla Recanatese versione 2012/13. Nella festosa atmosfera di un “Nicola Tubaldi” con il fondo sintetico nuovo di zecca, si è svolto il vernissage della dirigenza, staff, prima squadra e giovanili della Recanatese. La cerimonia di presentazione è avvenuta durante la manifestazione “Premier League Kids”, torneo di calcio riservato ai bambini nati tra il 1999 ed il 2004, organizzato dall’associazione “Dire Fare Giocare” e giunto quest’anno alla sua quarta edizione. Quest’anno per l’occasione è ritornato a Recanati il volto noto del giornalismo sportivo targato RAI, Amedeo Goria. Goria non era l’unico ospite illustre. Erano infatti presenti anche l’ex- l’arbitro di serie A Emidio Morganti di Ascoli Piceno (ora componente della Commissione Arbitri Nazionali di serie B) e l’assistente internazionale Nicola Nicoletti, recanatese di adozione. Anche il presidente della Lega Nazionale Dilettanti, Carlo Tavecchio, intervenuto telefonicamente durante la serata, ha tenuto a fare un saluto ed un in bocca al lupo alla Recanatese.

Amedeo-Goria-e-Luca-Patrizi

Capitan Luca Patrizi con Amedeo Goria

Alla cerimonia non sono mancate le autorità cittadine nella persona del primo cittadino Francesco Fiordomo e del Delegato allo sport Mirko Scorcelli. Nell’ordine sono stati presentati i dirigenti con a capo il neo-presidente Sandrino Bertini ed i vice-presidenti Angelo Camilletti e Marco Cipolletta, l’area organizzativa e sanitaria. Molto suggestiva anche la presentazione della rosa della squadra Juniores sulle note della celebre canzone dei Queen “We are the champions”. Dopo la passerella di allenatori e tecnici del settore giovanile, ecco arrivare il momento clou con presentazione della rosa della prima squadra accompagnato da ovazioni ed applausi del pubblico dopo ogni nome scandito dal Amedeo Goria. Manco a dirlo il più acclamato è stato capitan Patrizi che ha ringraziato tutti i tifosi, specialmente gli ultras che ogni domenica portano i vessilli giallorossi in ogni stadio d’Italia  come faranno anche quest’anno. Gli stessi ultras a gran voce hanno intonato cori all’indirizzo della squadra chiamando a raccolta i ragazzi sotto la curva. Mister Baldarelli ha elogiato il gruppo in generale per l’approccio che hanno avuto in questo primissimo scorcio di stagione, poi parlando della trasferta a Scoppito (AQ) che inaugurerà la stagione 2012/13, ha predicato attenzione ad una formazione che si affaccia in D per la prima volta e che oltre a giocatori di qualità, fa dell’entusiasmo e del calore del proprio pubblico un’arma molto pericolosa.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page




Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X