Tolentino, Daspo annullato
per il presidente Giorgio Longhi

Con la sentenza numero 508 del 2012, il Tar di Ancona ha chiuso la pratica iniziata nel marzo del 2011
- caricamento letture
Print Friendly, PDF & Email
Organigramma-Tolentino-2-300x199

Giorgio Longhi e mister Zaini

di Andrea Busiello

Con la sentenza numero 508 del 2012 depositata nei giorni scorsi, il Tar di Ancona ha annullato il Daspo di 1 anno comminato al presidente del Tolentino Giorgio Longhi. Il numero uno cremisi era stato protagonista di un alterco con un giornalista di una radio privata durante il confronto del marzo del 2011 tra il Tolentino e l’Ancona al Della Vittoria ed a seguito di questo, il Questore di Macerata gli aveva notificato un Daspo di 1 anno. Per Daspo si intende il divieto di accedere alle manifestazioni sportive. Un provvedimento che solitamente viene emesso a carico di tifosi la cui condotta è stata giudicata violenta o particolarmente facinorosa. Il numero uno del Tolentino, con i suoi legali Alessia Pupo e Roberto Della Cerra, ha subito avviato le pratiche per ribaltare la sentenza. A settembre la notizia della sospensione del provvedimento (leggi l’articolo) e proprio nei giorni scorsi è arrivata la tanto attesa notizia con il Tar di Ancona che ha annullato completamente il Daspo.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page




Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X