La Sweet Aqua Team lancia la sua candidatura per la gestione della piscina di Tolentino

Il presidente Licia Vicomandi: "Abbiamo dati inconfutabili sulla passata gestione. Alcuni punti ultimamente sono stati forniti alla cittadinanza in maniera consapevolmente falsa"
- caricamento letture

piscina-tolentinoL’ Associazione Sportiva Dilettantistica Sweet Aqua Team, fondata a metà luglio, sta preparando la sua candidatura per partecipare al tanto atteso bando per l’assegnazione della piscina comunale G.Caporicci di Tolentino.

“La nostra associazione” spiega il presidente Licia Vicomandi “nasce dall’ esigenza di creare un’alternativa valida per questa struttura comunale. Da maggio, infatti, la situazione della piscina è sotto l’attenzione dell’amministrazione e di grossa parte dell’opinione pubblica locale.

Per chi invece ha vissuto come noi la realtà dell’impianto sportivo negli ultimi 15 anni, prima come atleti poi come istruttori, assistenti bagnanti o allenatori, questa storia è solo un terribile deja vu. A cadenza regolare, i fatti si sono ripetuti.

La gestione della Nuoto Tolentino A.S.D ha portato, come esposto con chiarezza nell’ultimo consiglio comunale, ad una situazione economica drammatica.

Vogliamo  solo puntualizzare, senza timore di essere smentiti, alcuni punti che ultimamente sono stati forniti alla cittadinanza in maniera consapevolmente falsa.

Primo fra tutti, non è corretto che parte dei lavoratori venga strumentalizzata per far leva presso gli uffici comunali, ci riferiamo in questo caso ai due articoli di stampa in cui venivano riportate le dichiarazioni di una rappresentante dei lavoratori mai eletta e tanto meno delegata ad essere portavoce di dipendenti e collaboratori. Pertanto gran parte di essi era all’oscuro della posizione che si sarebbe presa nei confronti dell’ amministrazione comunale.

Con interventi mirati e scorretti si sta facendo infatti girare la notizia che i lavoratori della nuoto Tolentino sarebbero allineati con la stessa società facendo pressione, anche per mezzo dei sindacati, sull’amministrazione, nel tentativo di salvataggio della suddetta associazione sportiva.

Chiediamo ufficialmente che vengano forniti i nomi dei dipendenti e collaboratori che sarebbero in questa posizione.

Proprio sull’argomento dei collaboratori si apre un’altra tematica fondamentale. Nel corso degli anni la Nuoto Tolentino ha svolto sia servizi commerciali come scuola nuoto o ginnastica in acqua, sia attività agonistica e pre- agonistica nei settori del nuoto, della pallanuoto e del sincronizzato. Per svolgere queste discipline, ha fatto ricorso ad un numero elevato di istruttori, tecnici ed allenatori quasi tutti coinvolti come collaboratori.

Questi ultimi non essendo inquadrati come veri e propri lavoratori, sono stati quelli che hanno subito i danni più grossi, non potendo avvalersi della solidità di un contratto. Molti di loro, sono in attesa da anni di rimborsi spese che si aggirano in alcuni casi intorno ai 10.000 euro.

Per loro, oltre al danno economico anche la beffa di essere tenuti in considerazione come lavoratori di “serie b” e quindi privi di garanzie come gli ammortizzatori sociali.

Tanto più che ai dati sui debiti della Nuoto Tolentino la voce riferita a questa categoria di lavoratori, per quanto ne sappiamo, non compare. Con questo intervento vogliamo fare chiarezza su quanto successo finora e teniamo a precisare che ne abbiamo dati inconfutabili. Non vogliamo minimamente avviare una botta e risposta a mezzo stampa e quindi questo sarà l unico intervento pubblico che faremo!

Nel caso qualcuno voglia avere informazioni o dettagli su quanto esposto saremo ben lieti di renderli partecipi delle nostre argomentazioni. Potete contattarci, la nostra e-mail è sweetaquateam@gmail.com“.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page





Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X