Fosfati e Filippo Canesin
approdano all’Helvia Recina

PRIMA CATEGORIA - Primi colpi in entrata della società arancione dopo aver annunciato Daniele Bozzi come nuovo allenatore
- caricamento letture
Print Friendly, PDF & Email
CANESIN_FILIPPO

Filippo Canesin

L’Helvia Recina ha finalmente sciolto le ultime riserve, comunicando il nome del nuovo allenatore: è Daniele Bozzi. Il mister, reduce da una stagione di stop forzato a causa di impegni familiari, ha mostrato il giusto entusiasmo e la totale condivisione del progetto societario, tanto da convincere il ds Berdini e tutti i dirigenti a far cadere su di lui la scelta. Ex di Moglianese e Settempeda, con le quali ha rispettivamente vinto un campionato e raggiunto i play off, mister Bozzi sta già lavorando con il ds alla formazione della nuova rosa. Dopo le conferme di alcuni giocatori della scorsa stagione (Bracaccini, Zamponi, Lancioni, Cirilli, Scodanibbio, Gigli, Martarelli, Marino, Ingarao, Agnetti, Ousmane Sidibe), c’è da segnalare l’accordo raggiunto con Fosfati (ex Samb Montecassiano) e Canesin Filippo (ex Cluentina). Nei prossimi giorni potrebbero arrivare altre conferme, o nuove entrate, e nel frattempo si sta parlando con la Maceratese per poter disputare il prossimo campionato a Macerata, nel nuovo impianto di Collevario. Sarebbe stato più opportuno, per questioni di vicinanza, giocare allo stadio dei Pini, ma purtroppo non c’è stata la disponibilità da parte della Vis Macerata, quindi si è ripiegato sull’ottimo impianto di Collevario. La società arancione ringrazia il presidente Tardella per il grande spirito di collaborazione dimostrato e confida nella collaborazione dell’Amministrazione Comunale affinché si possano ridurre al minimo i tempi per poter permettere di tornare a disputare il campionato 2013/2014 a Villa Potenza.

Fosfati-Manuel

Manuel Fosfati

Mister-Daniele-Bozzi

Daniele Bozzi



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page




Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X