150 bolidi si contendono a Sarnano
il Trofeo Lodovico Scarfiotti

L'EVENTO - Da venerdì a domenica piloti da tutta Italia in lotta per vincere l'ambita manifestazione automobilistica
- caricamento letture
Print Friendly, PDF & Email

Il sindaco di Sarnano Franco Ceregioli e il presidente dell'Automobil Club Macerata Enrico Ruffini

di Andrea Busiello

E’ tutto pronto per la XXII edizione del Trofeo Lodovico Scarfiotti Sarnano-Sassotetto. L’intramontabile corsa automobilistica in salita Sarnano-Sassotetto si disputerà infatti da venerdì 22 a domenica 24 giugno. Il Trofeo Scarfiotti nasce per ricordare il mitico pilota Lodovico Scarfiotti, scomparso, prematuramente e tragicamente, 40 anni fa in un incidente in Germania, l’8 giugno 1968, nel circuito di Rossfeld, nella città di Berchtesgaden, alla guida di una Porsche 910. Il pilota marchigiano, nipote di Giovanni Agnelli, viene quindi ricordato nel modo migliore, con la cronoscalata che porta il suo nome. La prima edizione della Sarnano Sassotetto risale al 1969 e si è protratta fino ad oggi grazie alla tenacia e alla determinazione di un comitato organizzativo che raccoglie sinergicamente le forze del territorio. La storica cronoscalata marchigiana, che si disputa su un percorso di 8,877 km  pensa già al campionato italiano e punta addirittura a quello europeo. La bellezza del percorso, nel cuore dei Sibillini, apprezzato da generazioni di piloti, è la garanzia di una crescita che sta portando al raggiungimento di importanti traguardi, grazie alla qualità del lavoro dello staff organizzativo. Stamattina nel corso di una conferenza stampa il presidente dell’Automobil Club Macerata Enrico Ruffini, ha snocciolato i numeri ufficiali della manifestazione, che è diventato un vero e proprio fiore all’occhiello di tutto il territorio provinciale: “In mattinata abbiamo chiuso le iscrizioni alla competizione e devo annunciare con grande soddisfazione che abbiamo aumentato il numero delle auto presenti rispetto alla scorsa edizione: 150 contro le 127. Questo risultato ci riempie d’orgoglio anche perchè saranno protagonisti a Sarnano piloti da tutta Italia“. Il primo cittadino del comune di Sarnano, Franco Ceregioli, è raggiante e non vede l’ora di aprire i battenti del suo Comune per ospitare un week end ad alta gradazione emotiva: “Per il comune di Sarnano questa competizione rappresenta un fiore all’occhiello. Devo ammettere che il lavoro svolto in sinergia dalla macchina organizzativa del Comune con gli organizzatori della manifestazione è stato ottimo. Stiamo mettendo a punto gli ultimi dettagli ma siamo pronti per un week end dove Sarnano sarà alla ribalta delle cronache sportive locali e nazionali”. Il programma prevede per la giornata di venerdì le verifiche sportive mentre per sabato sono in programma le prove ufficiali. Domenica, a partire dalle 10, la partenza della gara.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page




Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X