Colpo Trodica a Potenza Picena
Severini decisivo per il Matelica

IL PUNTO SULLA PROMOZIONE - Nel girone B è appassionante la lotta per accaparrarsi un posto nei playoff. Mercoledì si torna in campo per la penultima di campionato
- caricamento letture
Print Friendly, PDF & Email
Matelica

Il Matelica continua a volare

di Federico Bettucci

Dopo un solo turno di campionato passato a inseguire, il Matelica torna davanti. Grazie a Severini, che a soli 7 giri di lancette dal termine trova il jolly dell’1-0 che consente di sbancare Piandimeleto, e grazie ai vicini di casa del Fabriano, che ancora sperano di evitare i playout e che superano per 3-2 il Real Metauro, rientrato così in seconda posizione. Il settimo exploit del campionato dell’armata del presidente Canil lo firma dunque Nicolò Severini. L’ex Foligno timbra il suo secondo centro stagionale e regala ai suoi la possibilità, a 180 minuti dalla conclusione dei giochi, di non dover dipendere più da nessuno. Già mercoledì potrebbe arrivare la certezza dell’Eccellenza, se il Matelica batterà l’Atletico Gallo Colbordolo e il Real Metauro non riuscirà a fare altrettanto con il Castelfidardo. Nel frattempo la capolista si è guadagnata anche il primato della difesa meno perforata di tutto il girone: 24reti alla pari proprio del Real Metauro. L’Apiro incamera altri punti preziosi per i playoff con il successo interno per 3-2 sullaVadese, infilzata una volta da Cauti e due volte da Topa, giunto a quota 20 in classifica marcatori. Gli apirani sono al momento quarti , con una lunghezza di vantaggio sul Vismara e due sull’Atletico Gallo Colbordolo, formazioni che però hanno un match in più da giocare. Bisognerà far punti in settimana nella tana della Pergolese e confidare che le due concorrenti (l’Atletico Gallo Colbordolo andrà sul terreno del Matelica nella prossima giornata) non riescano a mettere la freccia in graduatoria. Nel girone B è appassionante la guerra per accaparrarsi un posto nei playoff con vista sull’Eccellenza. La Vis Macerata, che però finirà la sua stagione regolare già nel prossimo impegno infrasettimanale, vanta 58 punti; il Potenza Picena 56; il Trodica 55; il Portorecanati 52. Un poker di compagini maceratesi. Due sole di queste quattro giocheranno gli spareggi promozione. Pesano tantissimo due risultati del week end: la debacle interna del Portorecanati nel derby con il Loreto (0-1e quarta sconfitta casalinga in campionato) e quella del Potenza Picena con il lanciatissimo Trodica (1-2), rientrato prepotentemente in corsa. Terza vittoria di seguito per la banda di Mazzaferro, che sbanca il fortino dei giallorossi potentini (settimo acuto in trasferta) con un autogol di Passarini e con il solito Bartolucci, giunto alla dodicesima gioia personale. In mezzo il momentaneo pareggio di Trobbiani per i padroni di casa. Si tratta della quinta sconfitta tra le mura amiche per la squadra guidata da Santoni. Il vero match cruciale per la classifica sarà Aurora Treia-Potenza Picena. Gli ospiti non potranno fallire se vorranno entrare nei playoff; i padroni di casa (40 punti in classifica) devono respingere a tutti i costi l’assalto delle quint’ultime appaiate a quota 39, vale a dire Montottone, Porto Potenza e Sirolo Numana (con queste ultime due che impattano a reti inviolate nel faccia a faccia in terra anconetana). Anche perché la matricola di Fermanelli ne incassa 4 (a 1) a Macerata contro la Vis. Verdicchio porta avanti gli ospiti ma Ballini lo imita trovando il pareggio; poi, nella ripresa, il rigore di Gentili e i sigilli di Scoccia e Aquino. Lo score è identico a quello che all’andata vide trionfare l’Aurora. Il Chiesanuova, sempre terz’ultimo, non riesce a vincere in casa della Cuprense: 1-1 con gol di Galassi nella seconda frazione. Ora dovrà sperare che mercoledì, quando osserverà il turno di riposo, contro la stessa avversaria non vinca l’Avis Ripatransone, attualmente distanziato di 4 punti e potenzialmente in grado di arrivare a meno 1. Occorre scongiurare la penultima posizione, quella che condanna alla Prima categoria. Dove c’è già la Vigor Pollenza, 0-3 a Montottone.

IL PERSONAGGIO DELLA SETTIMANA: Nicolò Severini (Matelica). Un gol che può valere una stagione. Uno degli arrivi del mercato di riparazione insacca il punto decisivo nella trasferta di Piandimeleto: è di nuovo primo posto in classifica.

LA FORMAZIONE DELLA SETTIMANA:
1 – Terjek (Porto Potenza)
2 – Verdicchio (Aurora Treia)
3 – Severini (Matelica)
4 – Scoccia (Vis Macerata)
5 – Ballini (Vis Macerata)
6 – Trobbiani (Potenza Picena)
7 – Cauti (Apiro)
8 – Galassi (Chiesanuova)
9 – Topa (Apiro)
10 – Bartolucci (Trodica)
11 – Aquino (Vis Macerata)
Allenatore: Mazzaferro (Trodica)



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page




Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X